facebook twitter rss

Covid, la Fipav sospende
anche i campionati nazionali
tranne la Serie A

PALLAVOLO - L’ultimo Dpcm e la divisione dell’Italia in fasce differenti, non consente il regolare svolgimento dell’attività. La decisione segue quella relativa all’attività regionale e promozionale. Tutto rinviato a gennaio 2021
Print Friendly, PDF & Email

La Federazione Italiana Pallavolo, alla luce delle restrizioni contenute nell’ultimo Dpcm, ha appena preso la decisione di sospendere, per la pallavolo indoor, l’attività di interesse nazionale di ogni ordine e grado – ad eccezione dei campionati nazionali di Serie A la cui organizzazione rimane di competenza delle Leghe – rinviandola a gennaio 2021.

Le attività di allenamento restano possibili nei limiti delle norme governative, regionali e locali, e nel rispetto dei protocolli federali.

Stesso provvedimento viene adottato per le discipline del beach volley e del sitting volley. L’ultimo Dpcm, infatti, anche alla luce della divisione del territorio nazionale in fasce differenti, non consente il regolare svolgimento dell’attività ed un’ottimale programmazione della stessa da parte delle società.

Questa sospensione si aggiunge a quella precedentemente decretata relativa all’attività regionale e promozionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti