facebook twitter rss

Sisma, Mancinelli: ”Al Governo
le nostre proposte
per stabilizzare il personale”

CRATERE - La presidente di Anci Marche, e coordinatrice delle Anci regionali coinvolte nel terremoto del Centro-Italia: "La stringente necessità di effettuare la piena stabilizzazione degli impiegati, e fornire dunque ai Comuni le risorse umane necessarie ad accelerare il percorso di ricostruzione, tra le richieste fatte pervenire all'esecutivo affinché vengano inserite nella prossima legge di bilancio"
Print Friendly, PDF & Email

 

ANCONA – “Dopo la fase istruttoria di ricognizione delle criticità riscontrate per procedere alla stabilizzazione del personale, che sarà il motore della ricostruzione nelle 4 regioni del cratere, come coordinamento abbiamo condiviso ed elaborato, grazie al contributo degli uffici dell’Anci nazionale e di concerto col Commissario Legnini, un pacchetto di richieste che Anci chiederà al Governo di inserire nella prossima legge di bilancio”.

Così Valeria Mancinelli (foto), presidente di Anci Marche e coordinatrice delle Anci regionali coinvolte nel sisma del Centro-Italia, ha sintetizzato la riunione in video conferenza tenutasi in mattinata.

“La stringente necessità di effettuare la piena stabilizzazione del personale e fornire dunque ai comuni le risorse umane necessarie ad accelerare il percorso di ricostruzione – è stato detto dai membri del coordinamento di cui fanno parte i presidenti e i direttori delle Anci regionali di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo e i sindaci di Arquata del Tronto, Norcia, Amatrice e Teramo, membri della cabina di regia – ha reso necessario prima il confronto assembleare coi 130 comuni del cratere delle 4 regioni alla presenza del Commissario, e poi la sintesi delle proposte oggi condivise ed approvate e che andranno quindi all’attenzione del governo per l’auspicata approvazione”.

Il coordinamento sta procedendo speditamente con riunioni a cadenza settimanale. “Ci siamo assunti come Anci, ottenendo su questo il pieno appoggio del Commissario Legnini – hanno aggiunto – l’impegno di mettere i sindaci al centro del processo decisionale dando loro gli strumenti, finanziari e di risorse umane, per far decollare la ricostruzione nei loro comuni”.

“Questo passaggio normativo è fondamentale e l’auspicio è che il pacchetto così come proposto e presentato, concluda rapidamente il suo iter segnando un ulteriore punto fondamentale a favore della ricostruzione dopo quello dell’ottenimento dei fondi strutturali dedicati appunto alla stabilizzazione del personale”, ha concluso quindi la presidente Mancinelli.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X