facebook twitter rss

Covis, l’Area vasta 4: “Saranno attivati
drive test a Montegiorgio e Amandola”,
al Murri restano 55 i positivi

I RICOVERATI al momento all'ospedale Murri sono 55: 30 a malattie infettive, 23 in carico a Medicina Covid e 2 in pronto soccorso. Nelle ultime 24 ore sono stati dimessi 4 degenti, non ci sono stati decessi
Print Friendly, PDF & Email

Il Diagnostic drive test dell’Area vasta 4 di Fermo, per effettuare i tamponi Covid-19, si fa in tre. Dalla prossima settimana, oltre alla postazione di via Leti a Fermo, adiacente la pista di atletica, saranno avviati i Ddt anche a Montegiorgio ed Amandola, che opereranno esclusivamente su prenotazione dei medici di medicina generale o pediatri di libera scelta.
I prelievi saranno effettuati da tre equipe infermieristiche, che saranno gestite e garantite dal Servizio professioni sanitarie.

“I campioni dei Drive test di Fermo e Montegiorgio – spiegano proprio dall’Area vasta 4 – saranno processati, dal lunedì al venerdì, dall’Istituto zooprofilattico, mentre i campioni eseguiti il sabato e quelli del DDT di Amandola saranno affidati all’Unità operativa complessa di Patologia clinica dell’Area vasta 4.
Il Drive test di Fermo rimarrà operativo tutte le mattine. Dal lunedì al venerdì saranno eseguiti 120 tamponi giornalieri disposti dal Dipartimento di prevenzione, mentre il sabato se ne programmeranno 100, equamente distribuiti tra quelli del Dipartimento e quelli richiesti da medici di base e pediatri.
L’attività pomeridiana in via Leti, riservata agli esami richiesti da medici di base e pediatri, si eseguirà il lunedì, martedì e giovedì, dalle 13 alle 17.30, con un massimo di 225 tamponi ad ogni sessione. Il nuovo Drive test di Montegiorgio sarà allestito in via Dante Mattii, presso il campo sportivo di Piane di Montegiorgio. Eseguirà due sessioni settimanali, il mercoledì e il venerdì dalle 13 alle 17.30, da 200 tamponi.
Il Ddt di Amandola sarà allestito a Piandicontro, nei pressi del campo sportivo, il lunedì ed il venerdì, dalle 14 alle 15, ed effettuerà sessioni da 30 tamponi.
Tale schema proseguirà fino al 28 novembre, successivamente si effettuerà una rivalutazione per eventuale proroga o modifica del servizio.
Si comunica inoltre che da oggi il Cup/Cassa dell’ospedale di Fermo, che dal 2 novembre aveva osservato la chiusura pomeridiana per lavori di adeguamento antisismico, ha ripreso la consueta attività, osservando il seguente orario di apertura al pubblico: dal lunedì al sabato dalle 7.45 alle 12.45 per le prenotazioni, dal lunedì al venerdì dalle 7.45 alle 19 e il sabato dalle 7.45 alle 13 per la cassa”. Intanto arriva l’aggiornamento sui pazienti affetti da Covid al Murri di Fermo. “I ricoverati al momento all’ospedale Murri sono 55: 30 a malattie infettive, 23 in carico a Medicina Covid e 2 in pronto soccorso. Nelle ultime 24 ore sono stati dimessi 4 degenti, non ci sono stati decessi”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti