facebook twitter rss

Carlo Macchini trionfa:
è Campione italiano
nella specialità sbarra

FERMO - Un titolo che rincorreva da 6 anni, che finalmente è riuscito ad ottenere gareggiando con la divisa della Polizia di Stato al PalaVesuvio di Napoli
Print Friendly, PDF & Email

Nuovo importante traguardo per il ginnasta fermano Carlo Macchini, classe 1996  in forza al Gruppo sportivo Fiamme Oro. Nella giornata di ieri, 8 novembre, Macchini ha conquistato il titolo di Campione Italiano nella specialità sbarra con un punteggio di 14.150 . Un titolo che rincorreva da 6 anni, che finalmente è riuscito ad ottenere gareggiando con la divisa della Polizia di Stato al PalaVesuvio di Napoli .

Un nuovo traguardo conseguito dopo aver conquistato la medaglia d’oro agli Eyof 2013 e dopo essere diventato vicecampione Italiano nel 2016 nella stessa disciplina. Alle sue spalle vi sono anche due Campionati Mondiali e due Europei, inoltre un Gioco Europeo e svariate Coppe del Mondo. Un giovane talento formatosi con la Fermo ’85 che già a nove anni vinse per la prima volta il campionato regionale per arrivare alla partecipazione, nel 2010, alla sua prima gara internazionale. Già da diversi anni, al suo fianco nel periodo di preparazione, sempre presenti i navigati istruttori Marco Fortuna e Luigi Peroli.

Al talentuoso sportivo giungono quindi le parole di congratulazione dell’amministrazione comunale di Fermo, la sua città.

“Esprimo a nome della città i rallegramenti più vivi a Carlo Macchini per il titolo conquistato – le parole del sindaco, Paolo Calcinaro -. che rappresenta una grande soddisfazione per le sue qualità da stella dello sport ma anche per quelle umane: questo ulteriore, grande risultato ci dà ancora più forza nel portare avanti come amministrazione comunale gli investimenti per il Centro ginnastica di Fermo, così come stiamo già facendo”.

Congratulazioni che arrivano anche dall’assessore allo sport Alberto Scarfini: “Oltre ad essere un orgoglio, Carlo con questo titolo, che va giustamente e meritatamente a coronare il lavoro quotidiano che conduce, rappresenta anche un bell’esempio per chi vuole fare sport, trasmettendo un bel messaggio di impegno e dedizione costanti che i giovani sapranno sicuramente raccogliere. Senza dimenticare la crescita di questo sport, che anche la città di Fermo contribuisce ad aumentare, essendo come noto sede dell’Accademia della Federazione Ginnastica d’Italia e che come amministrazione valorizziamo sempre più”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti