facebook twitter rss

Rotatoria di Valmir, Pezzani
sgombra i dubbi: ”Si farà”

PETRITOLI - Il primo cittadina precisa: "Opera di non facile realizzazione, per arrivarvi la strada è lunga e impervia ma non gettiamo la spugna. Sono ben quattro gli enti coinvolti, mettere tutti d'accordo non è semplice. Da sciogliere inoltre tanti nodi burocratici"
Print Friendly, PDF & Email

 

Il sindaco di Petritoli, Luca Pezzani

di Serena Murri

Rotatoria di Valmir, il sindaco fa il punto e rassicura: «La rotatoria si farà».

In tanti a chiedere a che punto fosse l’amministrazione con il progetto, così il sindaco Luca Pezzani ha esternato la sua riflessione via social sulla futura rotatoria, partendo da due priorità, quella di rispettare l’impegno preso con i cittadini per la realizzazione di un’infrastruttura inserita nel programma elettorale e il fatto di portare a termine un’opera indispensabile, non solo per i cittadini di Valmir, ma di tutta la zona situata nel cuore di una via mare e monti.

Pezzani è partito da una premessa: «Non è facile realizzare quest’opera. Questo non vuole assolutamente dire che gettiamo la spugna. Tutt’altro. Affermo solo che la strada per arrivare alla realizzazione di un’opera che questo Comune e i petritolesi aspettano da anni, è lunga e impervia. Primo perché sono ben 4 gli enti coinvolti e mettere tutti d’accordo non è semplice. Secondo perché in Italia la burocrazia è ai primi posti nel mondo, con tutto ciò che ne consegue».

Si parte dalla variazione al piano regolatore, realizzata la scorsa primavera, indispensabile dal punto di vista urbanistico, visti anche gli espropri dei terreni che insistono nella zona adiacente alla chiesa. I fondi previsti per realizzare la rotatoria sono 70 mila euro dalla Regione Marche, 50 mila euro dalla Provincia di Fermo, 50 mila euro dal Comune di Petritoli. È stata firmata e sottoscritta ad ottobre, da tutti e 4 gli enti coinvolti, compresa l’Anas, la convenzione che regola i rapporti tra gli Enti e stabilisce come intervenire.

La firma della convenzione ha permesso di poter procedere all’affidamento per la progettazione esecutiva che sta avvenendo in questi giorni. L’Amministrazione conta di avere il progetto esecutivo per la fine dell’anno «il quale permetterà – ha ricordato Pezzani – la seconda fase ovvero la gara d’appalto e la successiva esecuzione dei lavori. Azzardato affermare che a primavera la rotatoria sarà realizzata? Forse sì ma a me piace pensarlo. Ho promesso che a settembre la scuola sarebbe stata pronta e così è stato. Qui oggi non prometto nulla ma -il Primo cittadino è apparso fiducioso- ho buone ragioni per affermare che sarà così». L’auspicio del Primo cittadino, una volta ultimato il progetto esecutivo da sottoporre a gara, è quello di realizzare la rotonda in quattro mesi.

Il progetto con la rotatoria


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X