facebook twitter rss

Alla biblioteca ”Santori” attivato
il servizio del prestito volumi

SANT’ELPIDIO A MARE - Libri a disposizione dell'utenza a partire da lunedì 30 novembre, per un servizio comunale attuato in collaborazione con il gruppo locale di Protezione Civile
Print Friendly, PDF & Email

 

L’assessore Giulia Ciarapica

Grazie alla disponibilità del gruppo comunale di Protezione Civile, da lunedì 30 novembre prenderà avvio il prestito a domicilio dei libri della biblioteca comunale “Antonio Santori”, per avere una biblioteca sempre vicina alla propria utenza, nonostante la chiusura al pubblico per effetto dell’ultimo Dpcm.

“Chi non può muoversi da casa o vede i propri movimenti limitati per via delle disposizioni in corso – dice l’assessore alla cultura, Giulia Ciarapica – può contare sulla possibilità di vedersi consegnare a casa libri in prestito dalla nostra biblioteca. Abbiamo ritenuto, assieme all’ufficio, di attivare un servizio di questo tipo per essere vicini ai lettori, a quanti vogliano passare il proprio tempo in compagnia di un buon libro, senza doverlo necessariamente acquistare”.

Per informazioni e prenotazioni si potrà contattare il personale della biblioteca al numero 0734.858494 il lunedì e mercoledì ore 15,00-19,00 o fare riferimento all’indirizzo mail: biblioteca.santelpidioamare@gmail.com. Grazie alla collaborazione dei volontari della Protezione Civile i libri verranno consegnati e ritirati a domicilio. Il servizio sarà effettuato due volte al mese (il primo e il terzo sabato del mese nell’orario 9-12 / 15-20), si potrà scegliere un massimo di tre libri collegandosi al catalogo online bibliomarchesud.it ed il servizio sarà attivo in tutto il territorio comunale.

“Il servizio di prestito librario a domicilio avverrà nel rispetto delle normative anti Covid 19 seguendo modalità ben precise – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – ed i libri scelti verranno consegnati imbustati da parte di volontari che saranno muniti di opportuni dispositivi di protezione individuale. La restituzione dovrà avvenire sempre imbustando i volumi in sacchetti di plastica. E’ un servizio attivo per tutti, lettori adulti ma anche per bambini e mi auguro che sia una iniziativa gradita”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti