facebook twitter rss

Magliano di Tenna sempre
più sostenibile e green:
arrivano le case dell’acqua

MAGLIANO DI TENNA - "Si riducono in pratica le bottiglie di plastica, ciò vuol dire anche meno trasporti su gomma, meno inquinamento, con risparmi economici, di consumo di carburanti e meno emissioni di polveri sottili, in definitiva: benefici ecologici"
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono gli obiettivi del programma amministrativo presentato agli elettori circa un anno e mezzo fa a Magliano di Tenna dall’attuale compagine comunale, nonostante le difficoltà emergenziali. “eri si è svolta infatti l’inaugurazione delle due Casette dell’Acqua alla presenza del Sindaco Pietro Cesetti, dell’Assessore Gabriele Fiè, del Consigliere Comunale Marco Peschi e del rappresentante della Società Squizzi: Simone Capriotti.

Una è stata posizionata presso il piazzale delle scuole e sarà a servizio principalmente degli abitanti del Centro Storico e aree limitrofe, mentre l’altra, più grande, nel piazzale della Chiesa di San Filippo, zona rotatoria.

!Possiamo dire che l’acqua è a km. zero in quanto del Tennacola ed è risaputo che è ottima, in questo modo viene in più microfiltrata con l’eliminazione di qualsiasi residuo ed in parte anche del cloro. Oltre all’acqua naturale fresca e a temperatura ambiente c’è la possibilità di scegliere quella frizzante – spiega il sindaco Cesetti –  La scelta delle case dell’acqua,  è anche una battaglia alla sostenibilità che si può fare anche con questi piccoli gesti. Si riducono in pratica le bottiglie di plastica, ciò vuol dire anche meno trasporti su gomma, meno inquinamento, con risparmi economici, di consumo di carburanti e meno emissioni di polveri sottili, in definitiva: benefici ecologici. Periodicamente, viene svolta la manutenzione per garantire la massima igiene, sicurezza e salute. Il prelievo dell’acqua può avvenire con monete oppure con apposite schede, smart card, ricaricabili negli stessi box distributori. Le stesse sono disponibili presso il bar “La Rotonda” e “Sisters’ Cafè” e sono gratuite grazie agli sponsor che hanno contribuito all’iniziativa. Attualmente sono già precaricate con 10,00 Euro da versare direttamente ai gestori dell’uno o l’altro bar, corrispondenti a 200 litri, considerato il prezzo modico che è di 0,05 centesimi.  A breve verranno distribuite ulteriori 100 card, sempre ricaricabili, con l’obiettivo di poterne consegnare almeno una per ogni famiglia di Magliano”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti