facebook twitter rss

Politiche sociali, focus
della commissione Sanità

AUDIZIONE del dirigente del Servizio politiche sociali della Regione Marche per una panoramica del settore. La Presidente Leonardi: “Occasione conoscitiva e di confronto nell’ottica di fornire strumenti utili per svolgere un lavoro mirato in un settore di fondamentale importanza”. Vicepresidente Lupini: “Potenziare gli ambiti territoriali”. Attenzione alle fasce deboli e alle nuove fragilità.
Print Friendly, PDF & Email

 

Le Politiche sociali al centro dei lavori della Commissione Sanità. Il panorama dei servizi erogati, la mappa delle strutture, le professionalità in campo, la attuazione dei programmi in essere e la programmazione futura sono stati i temi principali che la Commissione ha affrontato in una apposita audizione con il dirigente regionale del Servizio, Giovanni Santarelli.

“E’ stato un momento di confronto a cui tenevo particolarmente – ha affermato la Presidente della Commissione, Elena Leonardi (FdI) – perché troppo spesso il settore delle Politiche sociali viene fagocitato nel più ampio dibattito sulla Sanità. Come speravo è stata occasione conoscitiva e di condivisione con gli altri componenti della Commissione, nell’ottica di fornire utili strumenti per svolgere un lavoro mirato in un settore di fondamentale importanza”. Un lavoro che – secondo gli obiettivi comuni emersi nel dibattito in Commissione – dovrà essere rivolto a dare risposte concrete alle fasce deboli e più fragili della comunità marchigiana, anziani, soggetti con disabilità, giovani coppie, genitori in difficoltà e nuovi poveri. Sostanzialmente dello stesso avviso la Vicepresidente Simona Lupini (M5S) che ha definito l’appuntamento odierno “un buon primo passo per poter giungere all’obiettivo di potenziare i servizi sociali della Regione”. “A partire dagli ambiti territoriali – ha aggiunto Lupini – che dovranno essere dotati di adeguati strumenti economici e di personale, in particolare assistenti sociali, formati e assunti a tempo indeterminato, per una presa in carico degli utenti tempestiva ed efficace, in piena integrazione con il sistema sanitario e gli altri settori della vita dei cittadini”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti