facebook twitter rss

Cinquantesimo anniversario per l’Avis di Porto Sant’Elpidio: kit sanitario per i donatori e impegno nella lotta al Covid-19

PORTO SANT'ELPIDIO - Il Presidente Stefano Agolini: “Tutti gli eventi legati alla pandemia, lo sforzo quotidiano posto in essere per garantire la sicurezza e la continuità nelle donazioni, la costante attività di sensibilizzazione e informazione per la ricerca di nuovi donatori di plasma iperimmune, ha reso ancora più sentita la celebrazione di questo cinquantesimo anniversario"
Print Friendly, PDF & Email

 

Il 2020 è l’anno in cui per l’AVIS di Porto Sant’Elpidio ricorre il cinquantesimo anniversario dalla nascita della sezione comunale, avvenuta il primo agosto del 1970. Già da fine 2019 era partita l’organizzazione per grandi festeggiamenti, che avrebbero dovuto essere lunghi e pieni di eventi conviviali e formativi nel mese di dicembre in concomitanza dell’ormai consolidato pranzo di Natale della nostra associazione. Inutile dire che la ben nota pandemia che il mondo si è trovato a subire ed affrontare, ha cancellato ogni proposito di festa, ed anzi ha scosso lo spirito associativo nel combattere insieme questa nuova, dura battaglia.

Sin dai primi momenti si è dovuto porre in essere un grande sforzo per garantire la continuità e la sicurezza nelle donazioni, grazie alla sinergia con il reparto trasfusionale dell’Area Vasta di Fermo e soprattutto grazie ai nostri donatori abbiamo scongiurato la mancanza di sangue ed emocomponenti proprio nel momento più delicato per la nostra sanità; è poi arrivato il tempo di riflettere su cosa l’Avis poteva fare per affrontare attivamente la sfida del Virus.

La risposta è presto arrivata dal mondo scientifico che ha rilevato l’utilità del plasma dei soggetti guariti come possibile cura per il Covid-19. Un dato positivo, ma che sin dai primi istanti poneva l’evidente esigenza e necessità di una raccolta di grandi quantità del cosiddetto plasma iperimmune che di certo le strutture sanitarie, già fortemente sotto pressione, avrebbero avuto difficoltà a reperire in via autonoma.

Da qui la nuova vera sfida per la nostra associazione: porre in essere un’importante campagna di sensibilizzazione ed un potenziamento dei canali comunicativi ed informativi che consentissero ai soggetti guariti di entrare direttamente in contatto con il centro trasfusionale per gli accertamenti preliminari e, in caso di idoneità, per la donazione.

E’ in questo contesto che il Presidente dell’AVIS Comunale Dott. Stefano Agolini, commenta le attuali vicissitudini: “Tutti gli eventi legati alla pandemia, lo sforzo quotidiano posto in essere per garantire la sicurezza e la continuità nelle donazioni, la costante attività di sensibilizzazione e informazione per la ricerca di nuovi donatori di plasma iperimmune, ha reso ancora più sentita la celebrazione di questo cinquantesimo anniversario: la vita ci ha fatto ricordare che la nostra associazione è prima di tutto un servizio rivolto a chi è in difficoltà, e che si fonda sull’impegno quotidiano di coloro che possono aiutare per mero spirito civico e di solidarietà. Nonostante non potremo ritrovarci tutti quanti insieme per festeggiare con il tradizionale pranzo di Natale, che quest’anno sarebbe stato incluso in una settimana ricca di eventi legati all’anniversario, non ho mai sentito così vicini i nostri donatori e quei concittadini che si sono messi subito a disposizione per aiutare. E’ per questo motivo che quest’anno, in vista delle festività natalizie, ci teniamo particolarmente ad augurare il meglio a tutta la cittadinanza, nonché a ringraziare concretamente i nostri donatori che periodicamente rispondo sempre “presente” alla chiamata della solidarietà. Per questo abbiamo pensato a un dono piccolo, ma adeguato alle attuali circostanze: un cofanetto contenente gel igienizzante ed una mascherina con il nostro logo, lavabile e riutilizzabile, che potrà essere ritirata dai nostri donatori a partire da giovedi 3 dicembre, presso la Farmacia Comunale 3 presente all’interno del Centro Commerciale di via Fratte (sempre aperta con orario continuato), semplicemente fornendo un documento di riconoscimento. Colgo l’occasione per invitare tutti coloro che vogliano avvicinarsi al mondo dell’AVIS come donatori, o che siano nelle condizioni di poter e voler donare plasma iperimmune per il Covid-19, a mettersi in contatto con noi”.

Un ringraziamento anche all’Amministrazione Comunale nella persona dell’assessore Luca Piermartiri e al presidente delle Farmacie Comunali Marco Traini per la collaborazione nella distribuzione del kit ai donatori, altrimenti difficoltosa visti tutti i provvedimenti di questo periodo.

Per rendere ancora più concreto il nostro invito vi forniamo di seguito tutti i contatti a cui rivolgervi per informazioni. Pagina FACEBOOK (invia un messaggio): AVIS PSE – Porto Sant’Elpidio  Tel : 328/5940920 – 0734/6253455 – 0734/6253456


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti