facebook twitter rss

Dai tentati furti alle norme anti-Covid:
fioccano le denunce, sanzionati
anche tre esercizi commerciali

FERMANO - Controllate 245 persone, 34 esercizi pubblici, e due persone in violazione alle norme anti-Covid
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della stazione di Porto San Giorgio hanno individuato l’autore di alcuni tentati furti a Lido Tre Archi in abitazioni. Il soggetto è stato identificato in un algerino di circa 30 anni che all’epoca dei fatti ha tentato la fuga scavalcando dei balconi. All’epoca dei fatti non è stato bloccato dai militari per evitare che, scappando da un quinto piano, si facesse del male. Il ragazzo è stato denunciato sia per tentato furto che per evasione dagli arresti domiciliari, in quanto riconosciuto come soggetto sottoposto appunto ai domiciliari ma che, a seguito di un controllo, non è stato trovato in casa.

I carabinieri del Radiomobile della compagnia di Fermo, guidati dal comandante Paolo del Angelis, invece, hanno denunciato per tentato furto in concorso, due tunisini, mentre tentavano un furto in via Faleria a Porto Sant’Elpidio, in uno chalet. Una telefonata anonima al 112 ha consentito l’immediato intervento dei carabinieri che ha costretto i malintenzionati alla fuga. Ma i banditi sono stati comunque bloccati dai carabinieri del Radiomobile: per loro denuncia per tentato furto in concorso e anche guai per la violazione della normativa anti-Covid. E sempre in materia anti-Covid, i carabinieri di Porto Sant’Elpidio e di Fermo hanno sanzionato tre esercizi commerciali perché nonostante il divieto di apertura, stante al Dpcm, erano aperti: sanzione dal 400 euro e chiusura disposta per due giorni.
Controllate 245 persone, 34 esercizi pubblici, e due persone in violazione alle norme anti-Covid.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X