facebook twitter rss

Focolaio Sassatelli, Filiaci (Cgil):
“Vicinanza e incoraggiamento ai ricoverati,
agli operatori della struttura e al personale”

FERMO - "Riteniamo utile la proposta del Governo nazionale di vaccinare  per primi i soggetti a rischio della Sanità e gli ospiti delle case di Riposo"
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Filiaci

“L’attuale alto numero di positivi al virus nella Casa di Riposo Sassatelli di Fermo dimostra che in questi luoghi è sufficiente un portatore del Covid, anche asintomatico, per contagiare buona parte della comunità. Riteniamo utile quindi la proposta del Governo Nazionale di vaccinare  per primi i soggetti a rischio della Sanità e gli ospiti delle case di Riposo. Se sono stati commessi errori o se ci sono responsabilità su quanto avvenuto,  sarà accertato dagli  organi dello Stato competenti in materia”.  Il segretario generale provinciale Spi Cgil Paolo Filiaci torna sulla situazione all’interno della residenza protetta Sassatelli di Fermo per lanciare un messaggio di vicinanza.

“Il sindacato confederale, in questo momento, esprime vicinanza e incoraggiamento ai ricoverati, agli operatori della struttura e al personale che  la Dirigenza dell’Asur Area Vasta 4 ha prontamente messo a disposizione per fare il possibile al fine di superare la difficile situazione di contagio, mettendo in campo, ne siamo convinti, tutte le cure le terapie e gli accorgimenti disponibili per assistere nel migliore dei modi quanti hanno contratto il Virus”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti