facebook twitter rss

Videx, un altro stop:
al PalaGrotta passa il Pineto

SERIE A3 - Seconda amarezza consecutiva per la compagine guidata da Massimiliano Ortenzi, che tra le mura amiche ha rimediato un pesante 0-3 per mano degli abruzzesi dell'Abba
Print Friendly, PDF & Email

GROTTAZZOLINA – L’ultimo turno del girone di andata riserva un’altra battuta d’arresto ai ragazzi di coach Ortenzi. La Abba Pineto non perdona e centra in trasferta la sesta vittoria consecutiva agganciando proprio i grottesi al terzo posto in classifica.

Videx in campo con Marchiani-Calarco, Vecchi e Starace in attacco, Romagnoli e Cubito al centro e Romiti libero. Coach Rosichini risponde con Partenio-Morelli, Held e Cattaneo in banda, Trillini e Orazi al centro e Cappio a gestire le operazioni di seconda linea.

IL TABELLINO

VIDEX GROTTAZZOLINA 0: Perini ne, Romagnoli 5, Cubito 2, Vecchi 12, Calarco 17, Pison ne, Reyes 4, Di Bonaventura, Viciedo ne, Starace 8, Gaspari ne, Marchiani, Romiti (L). All. Ortenzi

ABBA PINETO 3: Held 7, Trillini 7, Catone, Cappio (L1), Partenio 3, Marcotullio ne, Cattaneo 14, Lalloni ne, Giaffreda (L2) ne, Orazi 5, Meleddu, Morelli 21, Zornetta. All. Rosichini

ARBITRI: Mattei e Brunelli

PARZIALI: 26 – 28 (30’); 22 – 25 (26’); 18 – 25 (21’)

NOTE: Videx: 10 errori in battuta, 5 ace, 2 muri vincenti, 57% in ricezione (28% perf), 48% in attacco; Pineto: 8 errori in battuta, 1 ace, 10 muri vincenti, 53% in ricezione (34% perf), 60% in attacco

LA CRONACA

Inizio da incubo per la Videx (1-6). Calarco e Vecchi tentano la risalita ma Morelli tiene i padroni di casa a distanza (6-11). Coach Ortenzi ferma il gioco dopo il muro vincente di Cattaneo (10-15). La pausa non sortisce gli effetti sperati, al rientro in campo sale in cattedra Morelli che infila l’uno-due, chiudendo a muro su Vecchi, costringendo ancora la Videx al time-out sul 12-19. I grottesi in impasse si aggrappano a Calarco ma Pineto è un fiume in piena e con l’ace di Trillini conquista la prima di ben otto setball. Il primo parziale sembra già in archivio ma proprio sul 16-24 la Videx inizia la scalata. Apre Calarco prima del doppio errore ospite targato Cattaneo-Morelli (19-24). Coach Rosichini ferma due volte il gioco a stretto giro di posta ma Romagnoli prima ed il muro vincente di Calarco poi riaprono incredibilmente i giochi e trascinano la Videx al clamoroso ribaltone dopo la palla out di Morelli (25-24). Cubito imita lo stesso Morelli a muro (26 pari) ma la sferzata fuori misura di Calarco, dopo il colpo vincente di Cattaneo, decreta la fine del parziale in favore degli ospiti (26-28).

Il secondo set si apre con maggior equilibrio. A Starace e Vecchi replicano Orazi ed Held (3-5) ma due errori consecutivi in attacco costringono coach Ortenzi al primo time-out del parziale (4-7). Stavolta la pausa sortisce gli effetti sperati perché Calarco, sostenuto da due ace consecutivi di capitan Vecchi, apre e chiude una serie da quattro che vale il sorpasso (8-7). In fase centrale la Videx sembra poter invertire le sorti della sfida dopo l’ace di Reyes che vale il +2 (12-10) ma Pineto non molla ed infila tre segnature consecutive, chiuse dall’ennesimo muro vincente di Morelli (saranno complessivamente 4 al termine del match per l’opposto abruzzese), che valgono il 13-15. Starace replica a Cattaneo ma il bolide di Morelli vale il +4 (19-23). La Videx prova ad approfittare di due leggerezze degli ospiti ma stavolta la banda di coach Rosichini non si fa sorprendere. Morelli conquista la prima di tre setball prima del muro vincente di Trillini (22-25).

I padroni di casa avvertono il contraccolpo mentre Pineto continua a spingere. Notevole la prestazione a muro di Partenio e compagni che chiuderanno il match con 10 blocchi vincenti contro i soli 2 della Videx. Cattaneo e Morelli costruiscono il +3 (3-6). Capitan Vecchi prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma Pineto non concede alcun margine di manovra e coach Ortenzi sospende il gioco sul 7-10. Reyes, subentrato a Starace, e Calarco tentano l’aggancio ma gli ospiti trovano il primo decisivo strappo del set con un break da tre punti che vale il +5 (11-16). Dopo l’ennesimo time-out grottese Morelli apre e chiude un’altra terribile serie da quattro che fa volare i suoi sul 13-21. Al palas è ormai notte fonda. Stavolta Pineto gestisce al meglio il vantaggio e con il solito Morelli, top scorer del match con 21 segnature, chiude definitivamente i giochi (18-25).

Il contemporaneo successo al tiebreak sul campo di Lecce consegna aritmeticamente a Galatina il pass per le fasi finali della Coppa Italia di Serie A2/A3.

 

Articolo correlato:

Videx al giro di boa, è vigilia della sfida contro Pineto

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X