facebook twitter rss

Una nuova palestra tra
Lido San Tommaso e Tre Archi

FERMO - La struttura sarà a disposizione dei residenti e di un bacino d’utenza più ampio. Progetto messo a bando e che trova sbocco al fianco di altre opere pubbliche previste nell'agenda programmatica del Comune per il 2021 appena iniziato
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro

“Festività, lockdown, zone rosse o arancioni, sembra tutto paralizzato. E invece voglio ringraziare l’assessore Ingrid Luciani e l’ufficio tecnico comunale perché nelle ultime ore dell’anno hanno fatto partire gare per due milioni di euro di investimenti”.

Queste la parole del sindaco Paolo Calcinaro su alcuni bandi di opere pubbliche pubblicati appena qualche giorno fa nel merito della realizzazione di una nuovissima palestra tra Lido San Tommaso e Lido Tre Archi e relative all’ultimo stralcio per il recupero per la città di gran parte dell’ex Collegio Fontevecchia, un intervento vastissimo che vedrà la luce nel 2021. Con essi via libera agli ultimi lavori per restituire a Fermo la ex scuola materna di Villa Vitali, pronta in questo 2021 ad ospitare un polo scolastico metodo Montessori, per infanzia e primaria.

“Insomma – prosegue il sindaco – cerchiamo di andare avanti, nonostante tutto, per la nostra città”. In particolare, l’appalto della palestra ha ad oggetto i lavori di realizzazione di una struttura nell’area centrale a verde e servizi fra Lido San Tommaso e Lido Tre Archi. L’intervento viene realizzato con l’intento di farne un centro sportivo e di aggregazione sia per i residenti che per un bacino d’utenza molto più ampio. La palestra verrà realizzata nella zona antistante il lungomare e adiacente anche una parete per arrampicata sportiva. La palestra è ideata per l’esercizio di arti marziali, per il movimento e la salute in generale: la filosofia progettuale è improntata alla polivalenza e polifunzionalità degli spazi, in modo da poterla utilizzare anche per altre attività sportive.

“Un’ulteriore possibilità di crescita e sviluppo sociale e sportivo per questi quartieri che vogliamo dare con questo bando e queste opere – la parole dell’assessore ai lavori pubblici, Ingrid Luciani – una struttura che si somma a quanto già abbiamo realizzato per Tre Archi e San Tommaso, che va nella direzione di avere maggiori spazi dedicati all’aggregazione, con investimenti in cui abbiamo sempre creduto ed interventi che hanno la loro importanza sociale per i luoghi in cui nasceranno”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X