facebook twitter rss

Tavola spinale del kit trauma in dono:
la Croce azzurra ringrazia il Rotary,
Belleggia: “Gesto di grande vicinanza”

PORTO SAN GIORGIO - Il presidente della pubblica assistenza: "Le nostre porte sono sempre aperte a tutti coloro che vogliono avvicinarsi al sodalizio, al servizio di Porto San Giorgio e, più in generale, del bene comune, soprattutto in un periodo come quello che stiamo vivendo, in cui la vicinanza umana, con quella fisica limitata, diventa vitale"
Print Friendly, PDF & Email

“Sono gesti come questi che ci danno la forza di andare avanti, ogni giorno, e la convinzione che stiamo facendo qualcosa di buono per la città e per la collettività”. Con queste parole il presidente della Croce azzurra Porto San Giorgio, Gilberto Belleggia, ha accolto la donazione arrivata al sodalizio che presiede da parte del Rotary club di Porto San Giorgio che ha, appunto, donato alla pubblica assistenza una tavola spinale completa del kit trauma.

“Non posso non ringraziare di cuore, a nome mio, dei volontari e dei dipendenti della Croce azzurra, il Rotary club di Porto San Giorgio. Remiamo nella stessa direzione, ossia assistere e venire in soccorso, ognuno con il proprio ruolo e compito, del prossimo. E quando le strade si incrociano ne nasce sempre qualcosa di buono, un bene per la società e la città di cui portiamo il nome. Grazie al Rotary e a tutti coloro che quotidianamente ci mostrano affetto, gratitudine e vicinanza, in ogni modo e con ogni strumento. Perché noi siamo al servizio del prossimo e vorremmo sempre più che la città ci sentisse, ci vedesse, come un bene di tutti e per tutti i sangiorgesi. E le nostre porte sono sempre aperte a tutti coloro che vogliono avvicinarsi al sodalizio, al servizio di Porto San Giorgio e, più in generale, del bene comune, soprattutto in un periodo come quello che stiamo vivendo, in cui la vicinanza umana, con quella fisica limitata, diventa vitale”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti