facebook twitter rss

Torna nella sua casa al mare e scopre
un borsello sospetto: spuntano
54 grammi tra cocaina ed eroina

FERMO - La sostanza stupefacente è stata sequestrata, insieme ad un bilancino di precisione sempre contenuto nel borsello e sono in corso ulteriori accertamenti tecnici per identificare lo spacciatore che ha occupato abusivamente l’alloggio
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Torna nella sua casa al mare, a Casabianca, e subito capisce che qualcuno vi si è introdotto furtivamente. Dopo aver scovato un borsello sospetto, chiama il 113. E gli agenti delle Volanti al suo interno scoprono 60 grammi di droga, tra cocaina ed eroina. E questo è solo uno degli interventi a cui i poliziotti delle Volanti della Questura di Fermo sono stati chiamati nel corso degli ultimi giorni.

Il fine settimana appena trascorso ha visto, infatti, un cospicuo e costante impegno delle Forze di polizia su tutto il territorio provinciale sia per la sicurezza dei cittadini sia per il controllo del rispetto delle disposizioni emergenziali emanate per la tutela della salute dei fermani con i divieti di assembramento, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e la chiusura degli esercizi pubblici. Mirati controlli a tutto campo che hanno coinvolto operatori delle Forze dell’ordine, della Capitaneria di Porto e delle Polizia Locali che non hanno tralasciato alcun ambito operativo.

“Sono stati effettuati – spiegano dalla Questura di Fermo, numeri e dati alla mano – numerosi posti di controllo ed accertamenti dinamici che hanno portato all’identificazione di più di 300 persone ed alla verifica di 200 veicoli e 70 esercizi commerciali, al ritiro di quasi 200 autodichiarazioni e nel corso dei quali sono state elevate alcune contravvenzioni per la violazione delle normative del Codice della Strada.
Un giovane, identificato alla guida di un veicolo, nel quale l’unità cinofila della Guardia di Finanza ha rinvenuto una piccola dose di sostanza stupefacente, è stato segnalato alla Prefettura di Fermo e la sua patente di guida è stata ritirata.
Tra i risultati di maggior risalto, il rinvenimento di una consistente quantità di sostanza stupefacente del tipo eroina e cocaina a Casabianca. Un cittadino residente nel Maceratese ma con una abitazione turistica nella zona costiera fermana, a Casabianca appunto, si era accorto che ignoti erano entrati nella sua abitazione e avevano lasciato, occultato, un borsello. La Volante della Questura, intervenuta celermente sul posto, ha accertato che all’interno del borsello erano presenti involucri apparentemente contenenti droga, alcuni già pronti per lo spaccio mentre altri contenenti sostanza ancora da tagliare.
La successiva repertazione effettuata dalla Polizia Scientifica ha, in effetti, determinato la natura e la consistenza della sostanza suddivisa in 8 dosi di cocaina, per un peso complessivo di poco più di 6 grammi, un involucro contenente ulteriore cocaina ancora da suddividere per un peso di 42 grammi ed eroina conservata in un piccolo involucro del peso di circa 6 grammi.
La sostanza stupefacente è stata sequestrata, insieme ad un bilancino di precisione sempre contenuto nel borsello e sono in corso ulteriori accertamenti tecnici per identificare lo spacciatore che ha occupato abusivamente l’alloggio.
Tra le poche sanzioni elevate per il mancato rispetto delle disposizioni a contrasto della diffusione dell’epidemia, quella nei confronti di un uomo rintracciato nella tarda serata alla guida della propria autovettura, il quale è risultato essere già stato sanzionato recentemente altre due volte per la medesima infrazione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti