facebook twitter rss

Stacchietti: ”Al via le procedure
di selezione del canile affidatario”

PORTO SANT'ELPIDIO - L'assessore rivierasco precisa: "Non solo lotta al randagismo, il servizio pone al centro dell'attenzione la cura per l'animale propiziandone l'adozione domestica. Nel 2020 dei 15 cani ricoverati ben 12 hanno trovato casa"
Print Friendly, PDF & Email

“L’occasione dell’avvio delle procedure di selezione del canile affidatario delle attività di ricovero e custodia di cani randagi, insieme alla conclusione dell’anno appena trascorso, mi permette di fare il punto sullo stato del servizio e sull’andamento dell’attività svolta durante l’anno passato”.

Inizia così una nota a firma dell’assessore all’ambiente Daniele Stacchietti (foto).

“Prendiamo atto che mai come quest’anno i nostri cani hanno trovato una famiglia in grado di gioire del loro affetto e della loro compagnia: su 15 cani affidati alle cure del canile convenzionato, ben 12 hanno trovato una casa e, quindi, hanno potuto reinserirsi nell’ambiente più opportuno e più giusto, cioè quello domestico, portando gioia ed affetto nelle case di quei generosi che, con pazienza e dedizione, con il supporto dei volontari delle associazioni di settore, hanno posto la parola fine ad una situazione di abbandono e sofferenza per l’animale”.

“Ritengo infatti che il vero obiettivo di questo servizio non si limiti all’intervento in emergenza – ha proseguito Stacchietti -, e cioè nell’eliminare il randagismo, sta piuttosto nel cogliere in tutti i casi che si può l’occasione per centrare l’adozione, ponendola al centro degli obiettivi come peraltro indicato nelle procedure di selezione del nuovo partner”.

“Se si vuole dare una lettura sociale di quanto accaduto, si può portare l’esperienza di chi ha in tempo di pandemia ha deciso di adottare un nostro cane, il quale nel contesto di un discorso più ampio affermava che la solitudine e la chiusura agli altri provocata dalle restrizioni dovute al Covid 19 ha rafforzato il bisogno di un affetto stabile, immediato e senza pretese”, ha concluso il membro di giunta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti