facebook twitter rss

Municipio on line, il portale
si arricchisce di nuove funzioni

SANT’ELPIDIO A MARE - “Velocizzare e semplificare il lavoro e la quotidianità, eliminando file, appuntamenti, distanze e inutili attese. Un processo in linea con il programma della Regione Marche e dello Stato. Procedere con la stessa velocità è d'obbligo, soprattutto nel particolare momento storico che stiamo vivendo”, afferma il sindaco Terrenzi
Print Friendly, PDF & Email

 

Il sindaco Alessio Terrenzi

Il portale www.santelpidioamare.it si arricchisce di nuove funzionalità, come da piano della digitalizzazione avviato nel 2019 dal servizio Ced diretto dal dottor Stefano Tofoni.

Oltre all’importante servizio del Suap e della compilazione online di molti moduli rivolti ai vari uffici comunali per richieste o autorizzazioni, l’ultima novità ha interessato i buoni alimentari disposti dal governo: i beneficiari attraverso un codice ed un pin con il loro cellulare hanno potuto fare la spesa nelle attività economiche che hanno aderito, senza dover esibire tessere o voucher cartacei. Nelle prime due settimane di utilizzo di questo sistema per i buoni alimentari, grazie alla collaborazione degli esercenti, dell’ufficio commercio e del Ced e alla buona volontà delle famiglie interessate, non si sono registrati problemi e le rare difficoltà iniziali sono state prontamente risolte.

Non ci si ferma solo ai buoni alimentari: la scorsa estate, in tempi brevissimi, è stata varata l’applicazione per la prenotazione agli eventi che è stata necessaria per garantire il rispetto del protocollo antiCovid e gli elpidiensi hanno dimostrato di essere aperti alla tecnologia e all’innovazione.

“La digitalizzazione – osserva il sindaco, Alessio Terrenzi – ha lo scopo di velocizzare e semplificare il lavoro e la vita quotidiana, pertanto molteplici sono le funzioni che si stanno studiando per migliorare l’approccio della cittadinanza a tutti i servizi comunali, eliminando file, appuntamenti, distanze e inutili attese. Tale processo avviato a livello comunale è in linea con il programma di digitalizzazione della Regione Marche e dello Stato. Procedere con la stessa velocità è d’obbligo, soprattutto in questo particolare momento storico che stiamo vivendo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti