facebook twitter rss

Nelle scuole di Monte San Pietrangeli libri gratis per le medie e contributo economico per tutte le prime classi

MONTE SAN PIETRANGELI - Casenove: "Abbiamo stanziato una serie di contributi economici per l’agevolazione all’iscrizione presso le nostre scuole cittadine: fondi inseriti nel bilancio pluriennale e quindi strutturali e disponibili anche per i prossimi anni, a partire dal prossimo anno scolastico”
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Paolo Casenove

 

 

Libri gratis nelle scuole medie e contributi per tutte le prime classi di ogni ordine scolastico. Questa l’iniziativa presa dall’amministrazione di Monte San Pietrangeli per andare incontro alle famiglie. “Fin dall’inizio del mandato di questa Amministrazione – spiega il sindaco Casenove – abbiamo lavorato per cercare di offrire alle nostre scuole tutte le strumentazioni e sostenere i progetti proposti, investendo notevoli energie e considerevoli contributi economici. Ora siamo pronti a fare ancora di più. Abbiamo stanziato una serie di contributi economici per l’agevolazione all’iscrizione presso le nostre scuole cittadine: fondi inseriti nel bilancio pluriennale e quindi strutturali e disponibili anche per i prossimi anni, a partire dal prossimo anno scolastico”.

“Nel dettaglio – aggiunge il consigliere con delega alla scuola Pazzelli – fin dall’anno scolastico prossimo (2021-2022) gli iscritti alla prima classe della scuola dell’infanzia e della primaria riceveranno buoni spesa, rispettivamente di 50€ e 100€ ad alunno, per l’acquisto di materiale di cancelleria e cartoleria negli esercizi commerciali convenzionati di Monte San Pietrangeli, in modo analogo a quanto già sperimentato con il contributo straordinario dello scorso anno. Ma l’impegno maggiore riguarda la scuola secondaria di primo grado, ordine scolastico in cui la spesa delle famiglie è certamente maggiore. Da settembre 2021 le famiglie dei ragazzi iscritti alle medie di Monte San Pietrangeli, di tutti e tre gli anni, avranno i libri scolastici gratis. Si potranno recare negli esercizi commerciali convenzionati del paese ed esibire il buono spesa specifico, previamente ritirato in Comune”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti