facebook twitter rss

Attacco hacker all’Open day,
nel mirino la scuola “Canossiane”
On line insulti e immagini hot

P.S.GIORGIO - Attacco hacker all'Open day online della scuola Canossiane. Con parolacce e immagini pornografiche è stato sabotata la videoconferenza organizzata dall'istituto per presentare l'offerta formativa. Inconveniente prontamente superato dalla segreteria che provvederà a sporgere denuncia alla polizia postale.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Attacco hacker durante l’Open day online della scuola primaria Canossiane a Porto San Giorgio. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di oggi sotto agli occhi increduli dei genitori e docenti intervenuti per conoscere l’offerta formativa dell’istituto. Durante la videoconferenza, convocata sulla piattaforma meet, è stato messo a segno l’attacco dei pirati informatici che hanno cercato di sabotare l’incontro virtuale mostrando immagini pornografiche e addirittura cercando di interloquire con le persone collegate. Sono volati anche insulti e vaneggiamenti prima che l’istituto intervenisse per bloccare il collegamento.

L’episodio sarà denunciato alla polizia postale e, a quanto pare, anche altre scuole in Italia avrebbero subito nelle scorse settimane lo stesso trattamento. “Colpire le scuole e il mondo educativo è imperdonabile” fanno sapere dalla scuola che a Porto San Giorgio è da sempre un punto di riferimento nell’offerta formativa potendo contare sia sull’infanzia che sulla primaria in un contesto molto accogliente. Quanto accaduto è stato prontamente stigmatizzato da tutti i genitori, dal corpo docente e dalla dirigenza scolastica. L’istituto aveva reso disponibile un link pubblico per l’incontro che serviva a presentare la scuola in vista della scadenza dei termini per la presentazione delle domande di iscrizione al prossimo anno scolastico. Rigorosamente online per le stringenti norme anticovid.  “Siamo stati vittima a tutti gli effetti di un atto di violenza” hanno detto diversi genitori che erano collegati online durante l’attacco informatico.  “Ringraziamo tutti i genitori che sono riusciti a partecipare all’open day nonostante la difficoltà creata dal attacco hacker che si è verificato nella nostra scuola, come purtroppo in molte altre realtà scolastiche in questo periodo. Rimaniamo a disposizione per chiunque fosse interessato a chiedere informazioni contattandoci presso l’Istituto scolastico” fanno sapere intanto sul profilo Facebook della scuola di via Maddalena Canossa. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti