facebook twitter rss

Servizio Civile, arriva il bando
per i giovani articolato
in quattro progetti tematici

FERMO - Ben 66 i posti disponibili, 14 dei quali riservati a soggetti con basso reddito Isee. Domande da presentare entro l'8 febbraio prossimo, info presso il canali web dell'Ambito Sociale XIX e del Comune di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

Una nuova opportunità per i giovani.

E’ il nuovo bando del Servizio Civile Universale nell’ambito del quale il Comune di Fermo, in collaborazione con i Comuni dell’Ats XIX, selezionerà 66 giovani, di cui 14 con basso reddito Isee del nucleo familiare (inferiore a 10 mila euro), da impiegare in 4 progetti nel programma “Coesione Sociale Marche”.

“Si tratta di un’occasione importante per tanti giovani per iniziare un percorso, un’esperienza che ho fatto anche io nel lontano 2003 e che è stata veramente molto utile – le parole del sindaco e presidente del comitato dei sindaci dell’Ats XIX, Paolo Calcinaro (foto) – l’invito è ad esserci, ad aderire e a stare vicini alle istituzioni anche in questa maniera”.

Al bando, le cui domande vanno presentate entro le ore 14.00 dell’8 febbraio 2021, possono partecipare tutti i giovani di età compresa tra i 18 ed i 28 anni, sia studenti che impegnati in tirocini o piccoli lavori occasionali, o possessori di partita Iva. “I giovani che verranno ammessi affiancheranno altri 60 ragazzi che sono già operativi dai primi di dicembre in diverse aree di intervento e che hanno partecipato al bando del Sevizio Civile Regionale Garanzia Giovani. Dunque, un’occasione per questi ragazzi per loro stessi e per il contributo che possono dare alla loro comunità”, ha detto invece l’assessore alle politiche sociali, Mirco Giampieri.

“Questo nuovo bando del Servizio Civile rappresenta una nuova opportunità che è possibile dare ai giovani – ha affermato da par suo il coordinatore dell’ambito sociale, Alessandro Ranieri – che in questo modo possono mettersi al servizio della comunità in diversi settori, un esempio di cittadinanza attiva, un’occasione di confronto e di crescita personale anche per gli stessi partecipanti” .

I progetti del Comune di Fermo ed Ats XIX sono, in primis “Solidariertà e Territorio”, con area di intervento prevista in altri soggetti in condizione di disagio (assistenza/segretariato sociale). A seguire “Come un Libro Aperto”, con area di intervento la tutela e valorizzazione dei beni storici, artistici e culturali. Terzo punto previsto “Accogliere, Raccogliere: Fattoria Sociale Montepacini e Cser”, area di intervento: agricoltura sociale (attività di riabilitazione sociale con l’uso delle risorse dell’agricoltura), infine “Protezione Civile e Territorio”, per la diffusione della conoscenza e della cultura della protezione civile e attività di informazione alla popolazione.

Oltre ai requisiti richiesti dal bando, i candidati devono essere in possesso della patente di guida categoria B (non richiesto ai candidati a basso reddito). Per il solo progetto “Come un Libro aperto” è richiesto anche il possesso del diploma di scuola superiore. Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente titolare del progetto prescelto (Comune di Fermo codice acc- Su00330), esclusivamente attraverso la piattaforma Dol raggiungibile tramite pc, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it .

I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con Spid, il sistema pubblico di identità digitale. Per tutte le informazioni sul bando, è possibile visitare il sito dell’Ats XIX www.ambitosociale19.it e l’home page del sito del Comune di Fermo www.comune.fermo.it. Per informazioni sono a disposizione i seguenti contatti: e-mail serviziocivile@comune.fermo.it ed il numero WhatsApp 3282503477.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti