facebook twitter rss

Coronavirus: spirate 5 donne
del Fermano, nelle Marche
sono 16 i decessi

FERMANO - Con loro le vittime dall'inizio della pandemia, nelle Marche, salgono a 1810, di cui 1022 uomini. Per il 96,1% presentavano patologie pregresse mentre l'età media delle persone decedute è di 82 anni
Print Friendly, PDF & Email

Sedici persone decedute nelle ultime ore nelle Marche, tutte con patologie pregresse. E tra queste ci sono cinque persone residenti nel Fermano. E una sesta spirata al Murri di Fermo. E’ questo il nefasto bollettino del Servizio Sanità delle Marche in merito alle persone affette da Covid e decedute nelle ultime ore. Sedici decessi, si diceva, tra cui cinque del Fermano. Si tratta di una donna di 89 anni di Porto Sant’Elpidio, due donne di 75 e 82 anni di Porto San Giorgio (spirate, tutte e tre al Murri di Fermo), una donna di 89 anni di Santa Vittoria in Matenano e una donna di Petritoli di 92 anni decedute all’ospedale di San Benedetto del Tronto.

Al Murri è spirata anche una donna di 80 anni di Monte San Martino. Con loro le vittime dall’inizio della pandemia, nelle Marche, salgono a 1810, di cui 1022 uomini. Per il 96,1% presentavano patologie pregresse mentre l’età media delle persone decedute è di 82 anni.

Sul fronte vaccinazioni anti-Covid, l’Area vasta 4 fa sapere che oggi è partita la seconda dose di vaccini per i primi 15 operatori sanitari che avevano effettuato la somministrazione a fine dicembre. Il dato complessivo sul personale Asur che si è sottoposto alla prima dose di vaccino ad oggi supera le 1400 unità, siamo tra il 75 e l’80%.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti