facebook twitter rss

L’auto che si ribalta e l’impatto:
giovane soccorso da Icaro,
altri due trasportati al Murri (Le Foto)

MONTERUBBIANO/PEDASO - Poco dopo l'incidente a Monterubbiano, con l'intervento della Croce verde Valdaso, vigili del fuoco e carabinieri, un secondo sinistro, questa volta in A14 con l'sos raccolto dai sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

 

di redazione CF (foto Simone Corazza)

Due incidenti collegati l’uno all’altro. E tre ragazzi soccorsi dal 118: uno trasportato a Torrette con l’elisoccorso. E’, in sintesi, il bilancio di quanto accaduto questa mattina, poco dopo le 7 a Monterubbiano, lungo la strada provinciale in prossimità di via Santa Maria del Soccorso. Un incidente e un investimento, sembrerebbe, almeno stando a una prima, sommaria, ricostruzione della dinamica, ovviamente ancora tutta da accertare e definire da parte dei carabinieri. Un’auto, sempre stando alle prime informazioni trapelate, per cause ancora in fase di accertamento, si è ribaltata all’ingresso del Comune della Valdaso. All’interno tre ragazzi. Due di loro sarebbero usciti dalla vettura autonomamente. E uno di questi, mentre posizionava il triangolo di allerta, sarebbe stato investito da un’altra vettura di passaggio.

Scattato subito l’sos, sul posto sono arrivati a sirene spiegate, i militi della Croce verde Valdaso e l’ambulanza ‘infermierizzata’ della Croce Arcobaleno di Petritoli. Di lì a pochi minuti è arrivata anche l’automedica della Croce Azzurra di Porto San Giorgio, inizialmente impegnata in un soccorso domiciliare. Con loro anche i vigili del fuoco di Fermo, i carabinieri e i mezzi del soccorso stradale. I sanitari della centrale operativa 118, in contatto con i colleghi sul posto, per il giovane investito hanno richiesto l’intervento dell’elisoccorso che, infatti, da lì a breve è atterrato nel campo sportivo di Monterubbiano. Lì il ragazzo è stato preso in cura dal personale medico ‘volante’ con Icaro a decollare alla volta di Torrette. Le condizioni del ragazzo non sarebbero, comunque, e fortunatamente, gravissime. Gli altri due, invece, sono stati trasportati all’ospedale Murri per accertamenti. E quasi in contemporanea a quello registrato a Monterubbiano, secondo incidente, questa volta in A14, Pedaso direzione nord con una vettura finita contro il guard rail. In autostrada, oltre alla Polizia stradale, sono intervenuti i sanitari della Croce azzurra di Porto San Giorgio. Per l’automobilista coinvolto, comunque, nulla di particolarmente serio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti