facebook twitter rss

Primo congresso regionale del Partito Comunista Marche: Filippo Pannelli referente per le province di Fermo e Macerata

PARTITO - All’unanimità è stato eletto Andrea Grilli come segretario regionale, 39 anni operaio di Falconara Marittima
Print Friendly, PDF & Email

 

(immagine pagina Facebook Partito Comunista Marche)

Si è svolto domenica 24 gennaio 2021, in seduta da remoto, il 1° Congresso regionale del Partito Comunista delle Marche. Nell’anno del centenario della nascita del PCd’I e in concomitanza con l’inizio del tesseramento per l’anno 2021, anche nelle Marche torna ad essere presente il Partito Comunista.

“Il Partito Comunista – si legge nella nota ufficiale di fine congresso –  ha conosciuto negli ultimi anni una considerevole crescita organizzativa ed è ormai radicato in tutte le regioni italiane. Anche nelle Marche siamo riusciti, nonostante il Covid, a creare una embrionale formazione di iscritti in occasione del 2 giugno e poi a presentarci alle elezioni regionali come Lista Comunista. Lo scopo del Partito è riconquistare terreno tra i lavoratori e le classi popolari ed essere presenti nelle vertenze del lavoro e del territorio. Si segnala l’importante interesse e avvicinamento delle nuove generazioni. Si costituisce un partito vero, che propone alleanze sociali tra lavoratori, giovani e popolo e che deve marciare contro la destra e la sinistra, facce della stessa medaglia che perpetrano entrambe gli interessi dell’Unione europea, eterodirette dai grandi gruppi capitalistici, dalle banche e dalla finanza”.

All’unanimità è stato eletto Andrea Grilli come segretario regionale, 39 anni operaio di Falconara Marittima. “Ringrazio tutti per la fiducia riposta in me – ha dichiarato il neo eletto segretario –  Da comunisti abbiamo l’onere e l’onore di riportare al centro del dibattito politico regionale i temi sociali che ci rappresentano: lavoro, sanità e istruzione. I principi che guideranno la nostra azione politica saranno patriottismo e internazionalismo, secondo quanto ispiratoci dal compagno Pietro Secchia. Da oggi il Partito Comunista ha una sua Federazione anche nelle Marche. Al lavoro, alla lotta!”.

Sono stati eletti anche i segretari provinciali, che affiancheranno Grilli nel coordinamento con la segreteria nazionale e nell’organizzazione delle attività territoriali del Partito. Per la provincia di Ancona è stato eletto Matteo Borri, 31 anni operaio di Ancona; per la provincia di Macerata e di Fermo, Filippo Pannelli, 40 anni impiegato di Civitanova Marche; per la provincia di Ascoli Piceno, Jacopo Giordani, 30 anni operaio di Ascoli. Per Pesaro-Urbino il referente è Yuri Sgherri, 18 anni studente di Pesaro, membro della Gioventù Comunista.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti