facebook twitter rss

“Sport nei parchi”, il Comune
partecipa al bando per collocare
attrezzi ginnici in piazza 25 aprile

PORTO SAN GIORGIO - L'assessore Vesprini: "Partecipiamo con convinzione al questo progetto a cui aderisce l'Anci. Per quanto ci riguarda l’azione in favore di installazioni per lo sport è partita due anni fa a nord con la pinetina Salvadori che ha riscosso partecipazione e consensi"
Print Friendly, PDF & Email

“Il Comune di Porto San Giorgio, attraverso l’assessorato allo Sport e con i contributo dei settori Lavori pubblici ed Ambiente, ha deciso di partecipare al bando denominato “Sport nei parchi”. L’obiettivo del progetto è la promozione di attività sportiva all’aperto, sia in autonomia che coinvolgendo società sportive per l’utilizzo degli spazi cittadini in prospettiva di un futuro superamento del periodo d’emergenza legato alla pandemia”. E’ quanto si apprende da una nota del comune sangiorgese.

“L’Amministrazione – spiegano dall’ente – intende investire a sud in piazza 25 aprile, dotandola di attrezzature per l’attività ginnica. Il bando prevede la compartecipazione economica del Comune al 50%. Nel dettaglio il modello progettuale a cui far riferimento è relativo ad aree ampie minimo 200 metri quadri. Prevede un circuito a corpo libero con 6 installazioni per almeno 5 utilizzatori in contemporanea. La domanda di presentazione scade il 15 febbraio”.

 

“Partecipiamo con convinzione al questo progetto a cui aderisce l’Anci – aggiunge l’assessore Valerio Vesprini – Per quanto ci riguarda l’azione in favore di installazioni per lo sport è partita due anni fa a nord con la pinetina Salvadori che ha riscosso partecipazione e consensi. Intendiamo creare zone libere da destinare gratuitamente alle attività per sangiorgesi e non. Ci auguriamo che la nostra proposta verrà accolta. Anche se non dovessimo riuscire ad ottenere il finanziamento il Comune si pone l’obiettivo di attrezzare comunque l’area anche con i soli fondi propri”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti