facebook twitter rss

De Mitri-Don Celso,
il derby va alle rivierasche

SERIE B2 - A Fermo passano le ragazze dell'Energia 4.0, ad imporsi per 3 set ad 1 sulle locali dell'Energetica, al termine di una gara ad evidenziare spessore tecnico da ambo le parti, con scambi prolungati tra difese al limite dell’impossibile e azioni di pregevole fattura
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – La De Mitri – Energia 4.0 fa suo il derby di Fermo e balza in testa alla classifica del girone I2 di serie B2 femminile dopo la seconda giornata di campionato.

3-1 il punteggio in favore di Benazzi e compagne (25/19–25/19–21/25–25/14) sull’Ecologica Don Celso Fermo dopo 1h 39’ di gioco che avrebbero meritato un pubblico degno di una gara di questa importanza, invece che le porte chiuse. Gara di spessore tecnico da ambo le parti, con scambi prolungati tra difese al limite dell’impossibile e azioni di pregevole fattura con Benazzi, Di Marino e Tiberi tra le ospiti e Aliberti e Orazi nelle fila di coach Postacchini a menare le danze, trascinando le proprie compagne.

“Una vittoria importante che ci fa bene perché è stato un successo del gruppo – ha commentato l’allenatore della De Mitri, Daniele Capriotti –, siamo migliorati rispetto alla settimana scorsa, grazie anche a un gruppo più ampio rispetto a quello della passata stagione. La situazione emergenziale non ci ha permesso di arrivare al via con il giusto ritmo partita, che però stiamo acquisendo gara dopo gara. Sono contento perché abbiamo ritrovato efficacemente la combinazione muro-difesa. Il terzo set? Noi abbiamo otto schiacciatrici e le alchimie di squadra vanno sperimentate piano piano, ma devo dire che rispetto alla prima partita non abbiamo subito passivamente, ma a un certo punto del parziale siamo ripartiti e di questo sono soddisfatto, così come sono contento dell’esordio in B2 del libero Paniconi. Passare a Fermo con sicurezza è una cosa che ci farà bene per il proseguo della stagione, perché non sarà facile per le altre squadre”.

Dopo aver vinto i primi due set a 19, Tiberi e compagne, come già nella gara d’esordio, hanno accusato una battuta a vuoto nel terzo parziale, alla quale hanno però risposto con determinazione del set successivo, vinto agevolmente. Il tabellino della De Mitri–Energia 4.0: Nardi 5, Benazzi 25, Tiberi 21, Di Marino 9, Beretti 9, Cappelletti 2, Di Clemente (L1), Paniconi (L2), Ragni 1, Caruso, Gennari, De Angelis, Gulino 1. N.e., Vallesi. All. Capriotti-Ruggieri


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti