facebook twitter rss

Lavori in corso al Teatro dell’Aquila,
il gioiello della città sarà
pronto al momento della ripartenza

FERMO - All'interno del Massimo cittadino si stanno svolgendo interventi migliorativi e di manutenzione che riguardano le parti accessorie del sipario, delle quinte, fino alle luci. I commenti del sindaco Calcinaro e dell'assessore Lanzidei
Print Friendly, PDF & Email

Rendere il teatro dell’Aquila ancora più splendente e pronto ad accogliere la vita culturale della città e del territorio non appena sarà possibile.

Questa la filosofia dell’amministrazione comunale, che in questo periodo di pausa forzata, dovuta alla chiusura come imposto dalle normative nazionali, all’interno del “gioiello” della città vede svolgersi al interventi migliorativi e di manutenzione che riguardano le parti accessorie del sipario, delle quinte, fino alle luci.

Un’opera di ordinaria amministrazione, ma che prepara il Massimo fermano ad essere ancor più accogliente quando le condizioni dell’emergenza sanitaria lo renderanno possibile e assolutamente preparato per tornare ad ospitare, solo per fare alcuni esempi, la grande prosa, la musica da camera, lirica e i concerti di musica leggera, il teatro per ragazzi, i percorso di educazione al teatro e alla lirica per i giovani, convegni, conferenze, le sessioni di laurea dell’università fermana, confermandosi punto di riferimento e motore della vita culturale cittadina e non solo.

“Sono in corso interventi migliorativi, di manutenzione e importanti per il nostro teatro, vero motore culturale della città e non solo, sperando che si possa ripartire al meglio e prima possibile – ha detto il sindaco Paolo Calcinaro -. Un luogo simbolo per Fermo e attrazione di un territorio, con una grande storia, la riapertura 24 anni fa e cornice di eventi da sempre nella memoria collettiva”.

“Sappiamo quanto questo periodo di chiusura forzata stia rappresentando un momento di particolare sofferenza per il mondo della cultura e dello spettacolo – le parole dell’assessore alla cultura Micol Lanzidei –. Nel frattempo, con l’auspicio che quanto prima questo mondo immenso, che dà lavoro a moltissime maestranze e che è sinonimo di crescita per il pubblico, possa tornare a calcare le scene, ad accendere le ribalte e a sentire risuonare note e parole, abbiamo voluto avviare lavori di miglioramento e manutentivi per far sì che il nostro meraviglioso teatro sia sempre più accogliente”.

Interventi che stanno facendo il paio con quanto avvenuto anche per la prestigiosa Sala della Rollina, luogo di rappresentanza per eccellenza, che pure è stata oggetto di lavori di manutenzione, per migliorarne ancora di più l’accoglienza e la funzionalità, da sempre apprezzate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti