facebook twitter rss

Visita della Soprintendenza,
al vaglio diversi siti cittadini

PORTO SAN GIORGIO - Stamane l'architetto Cocchi, insieme ad una delegazione tecnica ed istituzionale del municipio rivierasco, in sopralluogo presso piazza Mentana, l'ex Excelsior ed il cimitero settecentesco, per dei confronti tecnici sui progetti di riqualificazione
Print Friendly, PDF & Email

 

Piazza Mentana, l’immobile dell’ex cinema Excelsior e il cimitero settecentesco sono stati oggetto, questa mattina, di tre distinti sopralluoghi effettuati dall’architetto della Soprintendenza, Caterina Cocchi insieme al sindaco Nicola Loira, all’assessore ai lavori pubblici Andrea Di Virgilio, al dirigente del Comune, Sauro Censi e ai funzionari dell’ufficio tecnico, l’ingegner Stefano Sisi e l’architetto Camilla Piatti.

Dopo una serie di contatti e di confronti telefonici, il sindaco ha ritenuto assolutamente necessario che il personale della Soprintendenza venisse sui luoghi per affrontare tematiche da condividere in previsione dei rispettivi interventi di recupero. Cocchi ha indicato alcune soluzioni tecniche sulla conservazione della superficie in favore dell’accessibilità di piazza Mentana. Ha inoltre auspicato un aumento degli spazi verdi in quei punti che ad est non li contengono ma che in passato erano presenti, come risulta da documentazioni e materiale fotografico.

Si è discusso anche dell’illuminazione, dalla tipologia dei nuovi impianti fino alla collocazione dei punti luce, compresi quei tratti delle strade perimetrali che ne sono sprovvisti. Vi è stato un richiamo al rispetto dello stile liberty, quello che più di altri ha caratterizzato la zona cittadina, pur convenendo sul fatto che piazza Mentana ha cambiato aspetto diverse volte nel corso del secolo scorso.

“E’ stato un incontro proficuo – ha poi detto il sindaco Nicola Loira -. Avremo ora uno scambio di soluzioni, la Soprintendenza indicherà all’ufficio tecnico anche specifiche sul materiale da adottare per la futura riqualificazione”.

A seguire, il primo cittadino, l’assessore Di Virgilio, il dirigente Censi e l’architetto Cocchi si sono spostati in piazza delle Marine per una seconda fase di valutazione sul progetto di recupero dell’immobile che in passato ha ospitato il cinema Excelsior. Sul posto anche il tecnico della proprietà. Da quest’ultima, nei prossimi giorni, verrà formalizzata una proposta ufficiale sulla quale la Soprintendenza sarà chiamata ad esprimersi.

Con Di Virgilio è poi avvenuto il terzo sopralluogo di giornata in piazza San Giorgio, dove sta per concludersi il recupero della facciata del cimitero settecentesco. Ai presenti si è aggiunta Maria Letizia Vallesi di Rinnovarte, società che si è occupata dell’intervento. “I lavori sono finiti – ha spiegato Di Virgilio –. Abbiamo discusso degli ultimi aspetti, lo smantellamento del cantiere e la conclusiva apertura al pubblico, tenendo sempre conto delle problematiche legate al rispetto delle norme anti Covid”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti