facebook twitter rss

Colpi di arma da fuoco durante una lite: intervento ‘lampo’ della Polizia,
un ferito da arma da taglio

PORTO SAN GIORGIO - Tempestivo l'intervento della Questura di Fermo con tre volanti e gli agenti della Squadra Mobile e della Scientifica che subito hanno avviato le indagini. Sul posto anche il questore di Fermo Rosa Romano. Ancora ignote le cause che avrebbero portato allo scontro
Print Friendly, PDF & Email

(in aggiornamento)

di Giorgio Fedeli e Paolo Paoletti

Attimi di paura questa sera, attorno alle 20.30, in una palazzina di Viale Cavallotti,  a Porto San Giorgio, dove è scoppiata una furiosa lite tra due persone. Secondo una prima ricostruzione, al vaglio delle forze degli investigatori della Polizia di Stato, durante i momenti concitati  i vicini hanno sentito l’esplosione di un colpo di arma da fuoco ed è stato dato l’allarme.  

Tempestivo l’intervento della Questura di Fermo con  tre volanti e degli agenti della Squadra Mobile e della Polizia scientifica che subito hanno avviato le indagini. Sul posto anche il questore di Fermo Rosa Romano,  la dirigente della Squadra Mobile, Maria Raffaella Abbate e il dirigente delle volanti Sandro Serroni.

Oltre all’arma da fuoco, è spuntato anche un coltello e un terzo soggetto intervenuto nel litigio. Polizia che ha subito preso possesso delle due armi per valutarne le caratteristiche, sia per quel che riguarda l’arma da taglio che la pistola.

Durante la violenta lite una delle persone ha riportato ferite riconducibili ad una lama. A soccorrerla i militi della Croce Azzurra di Porto San Giorgio che l’hanno condotta al pronto soccorso dell’ospedale Murri di Fermo.

Lievi ferite anche per un’altra delle persone coinvolte, anche questa soccorsa dai sanitari della pubblica assistenza sangiorgese.  I lampeggianti e l’intervento dei mezzi della polizia e dei soccorsi hanno attirato l’attenzione di residenti e passanti.  Indagini che proseguono scrupolosamente per capire la dinamica e le cause  alla base di quanto accaduto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti