facebook twitter rss

Trova un portafogli con 900 euro
e consegna tutto ai carabinieri,
Palmieri: “Per me un atto di civiltà”

SALVANO - Mauro Palmieri: "A prendere quei soldi mi sarei sentito davvero con la coscienza sporca, non me le sono guadagnate, non sono mie. Sarebbe stato come se le avessi rubate. Per me riconsegnare tutto ai carabinieri è stato un gesto di civiltà". L'assessore Ciarrocchi, contattato da Palmieri: "Ha compiuto un gesto encomiabile"
Print Friendly, PDF & Email

Il portafogli trovato da Mauro Palmieri

Definire il suo gesto “raro” è forse riduttivo, di sicuro è un esempio concreto di civiltà, di rispetto, di onestà, senza volersi dilungare troppo in complimenti e apprezzamenti. Ma tutti meritatissimi. Consegnare ai carabinieri il portafogli trovato per strada, un portafogli addirittura pieno zeppo di banconote (per un totale di quasi 900 euro), infatti è un gesto a dir poco encomiabile. Una ‘medaglia’ per Mauro Palmieri, senza dubbio. E’ stato lui, infatti, a trovare quel portafogli e a consegnarlo ai carabinieri della stazione di Porto San Giorgio. “Per me è stato un atto di civiltà, come mi sarei sentito se avessi asportato i soldi? O se mi fossi girato dall’altra parte? Di certo mi sarei vergognato di me stesso” il commento di Palmieri, residente a Salvano.

“Verso l’ora di pranzo, tornando a casa in auto, mia moglie ha notato quel portafogli in strada. E così io sono sceso e l’ho raccolto. Ho visto che all’interno c’erano un bel pò di banconote, oltre a due bancomat, documenti e numeri telefonici. No, francamente non ho esitato un istante nel decidere di consegnarlo ai carabinieri”. Quelle banconote, inutile negarlo, rappresentano una tentazione non da poco. “Sì, vero, ma a prenderle mi sarei sentito davvero con la coscienza sporca, non me le sono guadagnate, non sono mie. Sarebbe stato come se le avessi rubate. Per me riconsegnare tutto ai carabinieri è stato un gesto di civiltà”. E così ha fatto: ha infilato il portafogli in un sacchetto e si è recato alla stazione dell’Arma di Porto San Giorgio. Chapeau. Palmieri ha anche contattato, prima di recarsi dai carabinieri, l’avvocato e assessore di Fermo, Alessandro Ciarrocchi per avere qualche delucidazione sulle modalità con cui procedere. “Si è reso protagonista di un gesto davvero encomiabile. Anche io gli ho consigliato – racconta l’assessore Ciarrocchi – di recarsi dalle forze dell’ordine e consegnare tutto nelle loro mani”.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti