facebook twitter rss

La De Mitri ingrana la quarta,
Pagliare battuta nel derby

SERIE B2 - Alla palestra sangiorgese di Borgo Rosselli dominata per 3-0 la Centro Diesel. La compagine di coach Capriotti mantiene così ben salda la posizione di testa in coabitazione con l’Arabona Manoppello
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Quarta vittoria in altrettante partite per la De Mitri Energia 4.0 che fa suo anche il derby contro la coriacea Centro Diesel Pagliare e mantiene la posizione di testa in coabitazione con l’Arabona Manoppello.

IL TABELLINO

DE MITRI ENERGIA 4.0: Ragni 3, Caruso 1, Cappelletti, Nardi 8, Vallesi, Cicchitelli 1, Di Clemente (L1), Gulino 2, De Angelis, Benazzi 13, Paniconi (L2), Tiberi 5, Di Marino 4, Beretti 12. All. Capriotti-Ruggieri

CENTRO DIESEL PAGLIARE: Ridolfi 4, Amatucci 7, Angelini 1, Sperandini 11, Giuliani 4, Benigni, Camaioni 2, Ventura (L1), Marcozzi (L2), Paoletti, Kravchenko 2, Calvaresi 1. All. Conti

PARZIALI: 25-15, 25-16, 25-17

LA CRONACA

Dopo aver vinto agevolmente i primi due set, restando sempre in vantaggio grazie anche agli otto punti dell’alzatrice Nardi (con cinque ace), infatti, la De Mitri Energia 4.0 ha sofferto il veemente avvio delle pagliarane di coach Conti nel terzo parziale, che arrivavano a condurre fino all’11-6. Con l’arrivo della palleggiatrice Gulino in battuta, però, l’abbrivio della gara cambiava e le rossoblù arrivavano al 16-11, preludio dell’affermazione definitiva che portava (grazie anche ai 12 punti di Susanna Beretti) a Tiberi e compagne i tre punti necessari per restare in vetta insieme alle abruzzesi dell’Arabona.

LE DICHIARAZIONI

Alla palestra Borgo Rosselli finisce quindi 3-0 per le rossoblù di coach Daniele Capriotti che così commenta: “Abbiamo offerto una prova di forza, giocando una bellissima partita contro una formazione tosta, che ha difeso molto bene e che ha saputo sempre rintuzzare i nostri attacchi. Noi siamo stati più bravi sulle free ball e su quelle rigiocate cosiddette facili, dove abbiamo commesso pochissimi errori, approfittando delle occasioni che ci venivano poste”.

“Continua il nostro percorso per diventare sempre più squadra e anche oggi tutte le atlete a mia disposizione sono entrate in campo. Ho apprezzato molto la riscossa delle mie ragazze nel terzo set, quando abbiamo sofferto all’inizio la loro battuta, ma dall’1-7 siamo rientrati in partita e alla fine siamo riusciti a conquistare anche quel parziale. Ci sentiamo come una brava scolaresca che ha studiato per un importante compito in classe che alla fine è andato molto bene”, ha concluso il tecnico.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti