facebook twitter rss

Fucile avvolto nel cellophane
sulla sponda del fiume,
indagini dei carabinieri

I CARABINIERI di Montegranaro hanno segnalato due persone alla prefettura di Fermo per uso di sostanza stupefacente. Il fucile, invece, è stato sequestrato a Sant'Elpidio a Mare
Print Friendly, PDF & Email

 

I carabinieri di Montegranaro. In secondo piano il comandante Di Risio

“I carabinieri della compagnia di Fermo, nello specifico quelli di Montegranaro guidati dal comandante Giancarlo Di Risio, a seguito di un servizio ci controllo del territorio, a Montegranaro, nel corso di un controllo a due autovetture, una condotta da un cittadino marocchino e la seconda da un italiano del luogo, hanno rinvenuto, a seguito di perquisizione, della sostanza stupefacente del tipo hashish, rispettivamente di 0,60 e di 0,70 grammi. Entrambi i fermati sono stati segnalati alla prefettura di Fermo per uso personale di sostanza stupefacente”. E’ quanto fanno sapere dalla compagnia dell’Arma di Fermo, comandata dal tenente colonnello Nicola Gismondi. Ma non finisce qui.

“Nel corso del controllo, a Sant’Elpidio a Mare, lungo la sponda del fiume Ete – aggiungono dall’Arma di Fermo – è stato rinvenuto, avvolto in una busta di cellophane, un fucile da caccia. Sul conto dell’arma sequestrata sono in corso accertamenti per stabilirne la provenienza. Nel corso del servizio sono state identificate 66 persone e controllare 34 autovetture”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti