facebook twitter rss

Aree verdi a disposizione dello sport,
il Comune approva le linee guida

FERMO - Rinnovata vicinanza logistica dell'amministrazione a società ed associazioni sportive colpite dall'emergenza Covid. Interessate dal provvedimento le zone di Salvano, Casabianca, piattaforma di Santa Petronilla, parco della Mentuccia, spazio in via dei Mille, l’area in via Tornabuoni ed il polifunzionale al Tirassegno
Print Friendly, PDF & Email

 

 

L’assessore allo sport, Alberto Maria Scarfini

Aree verdi pubbliche della città a disposizione per lo svolgimento di attività sportive e motorie, nel rispetto delle norme nazionali sull’emergenza sanitaria.

L’amministrazione comunale ha approvato le linee d’indirizzo per l’utilizzo degli spazi pubblici da parte di associazioni e società sportive che ne dovessero fare richiesta, preservando comunque la fruibilità da parte della cittadinanza.

Viste le restrizioni in fatto di spazi a causa dell’emergenza sanitaria anche per il mondo dello sport, l’esecutivo cittadino dà così seguito a quanto fatto già lo scorso anno, rendendo disponibili aree verdi pubbliche per quelle associazioni o società che ne hanno bisogno, per fare pratica sportiva all’aperto, nel rispetto dei protocolli sull’emergenza sanitaria.

A questo scopo sono stati approvati dei principi d’indirizzo per cui questi spazi rimangono comunque a disposizione di tutta la cittadinanza, senza dimenticare il rispetto dei beni nelle diverse aree pubbliche dell’intera città messe a disposizione. Fra queste, solo per ricordarne alcune: Salvano, fascia verde a Casabianca, piattaforma a Santa Petronilla, parco della Mentuccia, spazio in via dei Mille (nei pressi del liceo scientifico), l’area in via Tornabuoni e lo spazio polifunzionale al quartiere Tirassegno.

“Mettiamo a disposizione queste aree come lo scorso anno – le parole del sindaco Paolo Calcinaro – con tutte le garanzie possibili, ora sta alle associazioni e alle società usufruirne e utilizzarle, per un servizio che va incontro a chi pratica attività sportiva e motoria, in una sorta di alleanza che si stabilisce”.

“Anche con questa decisione e proseguendo con quanto fatto anche l’anno scorso vogliamo dare il nostro contributo fattivo all’associazionismo sportivo cittadino mettendo a disposizione aree verdi pubbliche – ha detto l’assessore Alberto Scarfini – proprio perché l’attuale situazione emergenziale sanitaria penalizza anche chi vuole fare sport. Ecco allora che, di concerto con il collega Alessandro Ciarrocchi, assessore all’ambiente, che ringrazio, abbiamo voluto con un lavoro congiunto dare questa possibilità”.

“Una possibilità che viene data alle associazioni e società sportive per questo periodo così particolare – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Ciarrocchi – che così potranno, su richiesta, utilizzare le nostre aree verdi pubbliche. Aree, come sempre, oggetto della nostra cura e della nostra manutenzione nell’ambito delle tante azioni portate avanti sul piano del decoro e del verde pubblico. Siamo lieti che questi spazi possano prestarsi a questo tipo di utilizzo da chi ama fare attività motoria e sportiva, godendo all’aria aperta delle aree pubbliche della città”

Per poter utilizzare le aree verdi di proprietà comunale per lo svolgimento di attività di tipo sportivo e motorio occorre inoltrare apposita richiesta al seguente indirizzo pec: protocollo@pec.comune.fermo.it. La domanda va presentata sul modello scaricabile dall’home page del sito comunale www.comune.fermo.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti