facebook twitter rss

Alcuni senza mascherina,
altri in auto senza le distanze
o dopo le 22: nove sanzioni anti Covid

CONTROLLI - Dalla compagnia dell'Arma di Fermo: "Nei due giorni di controlli, infatti, gli uomini della Benemerita - spiegano dalla compagnia di Fermo - hanno controllato complessivamente 445 persone e 65 esercizi pubblici"
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Montegranaro. In secondo piano il comandante Di Risio

Non si arrestano i controlli anticovid dei carabinieri nella provincia di Fermo. Questa volta, nove sono le persone contravvenzionate.

“Una promessa e’ sempre una promessa, e va mantenuta ad ogni costo. Ecco perché l’operazione ‘tolleranza zero’ prosegue inarrestabile. Ed infatti i militari del comando provinciale carabinieri di Fermo, negli ultimi due giorni, hanno dato un ulteriore giro di vite alla serie di controlli predisposti sul territorio per verificare l’osservanza della normativa nazionale per il contenimento del contagio da Covid-19. Ed anche stavolta sono fioccate le contestazioni”. E’ quanto fanno sapere dalla compagnia dell’Arma di Fermo guidata dal tenente colonnello Nicola Gismondi.

“Nei due giorni di controlli, infatti, gli uomini della Benemerita – spiegano dalla compagnia di Fermo – hanno controllato complessivamente 445 persone e 65 esercizi pubblici.
Ben 9, invece, sono state le persone contravvenzionate per violazione della normativa anticovid: in alcuni casi perché sprovvisti di mascherina protettiva; in altri perchè ‘pizzicati’ mentre viaggiavano su auto, non mantenendo la distanza sociale di sicurezza nell’abitacolo.
In qualche caso, ancora, perché ‘beccati’ in giro oltre l’orario consentito, in mancanza di una motivazione valida che li autorizzasse a derogare al divieto. Immediata è scattata per i nove contravvenzionati, ovviamente, la segnalazione alla competente autorità amministrativa. I controlli dei carabinieri per il contrasto alla pandemia in atto, neanche a dirlo, proseguiranno inesorabili anche nei prossimi giorni”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti