facebook twitter rss

Cna verso la fase congressuale:
”Riprendere la via maestra del fare impresa”

FERMO - Il presidente Silenzi ed il direttore Migliore tracciano la rotta a ridosso dell'appuntamento che vedrà il rinnovo di tutte le cariche: "Diamo voce agli associati storici ed ai nuovi scritti. Nel mentre le nostre problematiche sono sul tavolo della Regione, all'attenzione della seconda Commissione consiliare permanente"
Print Friendly, PDF & Email

 

Paolo Silenzi ed Alessandro Migliore

“Ci sono molte attese. La nostra fase congressuale, che ci porterà al rinnovo di tutte le cariche associative, vuole essere un processo concreto di sostegno alle imprese ed al territorio”.

Apre così, in una nota, il direttore della Cna territoriale di Fermo, Alessandro Migliore, descrivendo l’avvio dell’impegno assembleare che porterà la Cna Fermo a rinnovarsi nelle cariche associative. Sulla stessa lunghezza d’onda il pensiero del presidente del medesimo sportello territoriale, Paolo Silenzi.

“Vogliamo dare valore alla partecipazione degli associati nuovi e storici – gli fa appunto eco Silenzi –, vogliamo attrarne di nuovi e dare nuovi significati al fare rappresentanza. Venerdì scorso abbiamo approvato importanti modifiche statutarie che rendono Cna più rapida e rappresentativa dei bisogni reali delle imprese e delle persone. Nasciamo per questo, ed il cambiamento è necessario per realizzare meglio questo obiettivo decisivo per il nostro essere associazione”.

Prosegue Silenzi: “Oltre a dare recentemente la nostra disponibilità per le vaccinazioni, stiamo bussando a tutte le porte per sostenere le legittime attese delle imprese e, quando talvolta se ne socchiude qualcuna, abbiamo il dovere di segnalarlo come opportunità per le aziende e per correttezza verso chi incrociamo sulla nostra strada di impegno per l’economia del territorio. Faccio riferimento diretto a <Fare Impresa> che non è solo il partecipatissimo corso di formazione che stiamo realizzando nell’ambito del progetto della Provincia di Fermo <GenerYaction>, ma è un impegno che stiamo portando avanti per aiutare giovani, con uno sportello dedicato, imprese ed imprenditori”.

“Per fare impresa oggi, abbiamo portato – sottolinea Migliore riprendendo il discorso – ultimo in ordine di tempo, all’attenzione del presidente della II Commissione consiliare permanente dell’assemblea legislativa regionale Marche, Andrea Putzu, una serie di problemi e di temi segnalati dalle imprese e sui cui vogliamo continuare un confronto nei luoghi istituzionali. Non vogliamo fermarci ai titoli e vogliamo dare il nostro contributo di idee e di responsabilità, per quanto ci compete. <Fare Impresa> è il tema della rinascita economica e sociale del nostro territorio. Ringraziando il consigliere regionale Putzu per l’attenzione e gli impegni che sta portando avanti e quelli presi, abbiamo sottolineato che oggi per le imprese non si può parlare più di strada in salita, ma di una strada di cui si sta perdendo il tracciato. Dobbiamo lavorare uniti e con chi ci sta a fare squadra: questo diremo nelle nostre assemblee e questa sarà il nostro impegno con i nuovi quadri dirigenti dei vari mestieri in cui si articola Cna.”

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti