facebook twitter rss

Marcozzi (FI): “Il tribunale
di Camerino deve poter riaprire”

GIUSTIZIA - La Capogruppo regionale FI: "Il Tribunale di Camerino è un'istituzione che deve tornare a 'vivere' come tutto il territorio"
Print Friendly, PDF & Email

“La riapertura del Tribunale di Camerino ha un’enorme valenza che va oltre quella già essenziale in ambito giudiziario”. E’ il commento della Capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi alla proposta di legge alle Camere ‘Modifiche al Decreto legislativo 7 settembre 2012, n.155 ‘Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del Pubblico ministero”, di cui la stessa Marcozzi è relatrice di maggioranza e che ha incassato il voto unanime della Commissione affari istituzionali-bilancio. La proposta, presentata lo scorso 27 gennaio dai consiglieri Gianluca Pasqui, Jessica Marcozzi (Forza Italia), Giacomo Rossi (Civitas Civici) e Dino Latini (Udc), prevede che il Ministro della Giustizia disponga, su richiesta delle Regioni e tramite convenzione, il ripristino della funzione giudiziaria, nelle rispettive sedi, dei tribunali e delle Procure, soppressi dall’articolo 1 del Decreto, la cui applicazione ha comportato nelle Marche la chiusura nel 2013 del Tribunale circondariale di Camerino.

“In un centro urbano come quello camerte, dove sono presenti un’importante e rinomata Università, una prestigiosa Facoltà di Giurisprudenza, il Tribunale e la Procura, oltre che punti di riferimento essenziali per l’intero territorio dell’entroterra maceratese – ha aggiunto la Marcozzi – hanno anche un essenziale significato di ripartenza, un messaggio di speranza in un territorio ormai purtroppo divenuto simbolo del terremoto, che ha lasciato profonde ferite e lacerazioni in tutto il sud delle Marche. Il Tribunale di Camerino è dunque un’istituzione che deve tornare a ‘vivere’ come tutto il territorio”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti