facebook twitter rss

Il big match è alla porte: la Videx attende Galatina

SERIE A3 - Domani, alle 18.00, la stimolante sfida di alta classifica all'interno del PalaGrotta. Un solo punto separa le due formazioni in vetta, con la banda di coach Stomeo che arriva forte di due successi di spessore, rimediati in altrettante uscite, su Pineto e Aversa
Print Friendly, PDF & Email

GROTTAZZOLINA – Il conto alla rovescia sta per scadere e la Videx si appresta ad affrontare la sfida più delicata di questa regular season.

Domani sera alle 18.00 l’Efficienza Energia Galatina dell’ex Giannotti farà visita alla compagine grottese per il big match della penultima giornata.

Un solo punto separa le due formazioni in vetta alla classifica, con la banda di coach Stomeo che si presenta al PalaGrotta forte di due successi di spessore, rimediati in altrettante uscite, su Pineto e Aversa. Un percorso netto quello dei salentini, i quali dopo una leggera flessione nel mese di gennaio (un punticino raccimolato tra Palmi e Tuscania) hanno ripreso la loro marcia a suon di vittorie, tornando ad esprimersi con costanza su livelli elevati ed approfittando dello stop di Vecchi e compagni, patito ad opera di Aversa, per tornare in testa ad un girone ormai sempre più delineato.

Il confronto dell’andata si era concluso con un netto 3-0 proprio in favore della capolista dopo ottanta minuti di gioco nei quali la Videx non era riuscita ad esprimersi sui livelli consueti, complice anche l’ottima prestazione con la quale Giannotti e compagni legittimarono il sorpasso in graduatoria. Se è vero che le sconfitte insegnano molto più delle vittorie, come coach Ortenzi ha ricordato in tempi non sospetti, è proprio dal match dello scorso 20 dicembre che bisognerà ripartire per riuscire a superare un avversario così ostico e rafforzare quelle certezze necessarie ad affrontare al meglio la fase playoff: “In quella partita Galatina ha fatto il suo, esprimendo al meglio ciò di cui è capace, mentre noi non abbiamo giocato come sappiamo ed è stato proprio questo il rammarico più grande – ha commentato l’assistant coach Mattia Minnoni -. Ragion per cui domani dovremo scendere in campo con l’obiettivo di offrire una prestazione alla nostra altezza, esattamente come dimostrato contro Palmi. Nella trasferta di sette giorni fa, nonostante le svariate difficoltà, abbiamo dato una risposta di carattere e di grande maturità, che vale tantissimo nell’ottica del nostro percorso di crescita. Per questo motivo sono convinto che una sfida così importante come quella di domani arrivi proprio al momento giusto”.

Un risultato positivo, oltre a valere il primato, eviterebbe certamente di presentarsi nella tana di Pineto, all’ultima giornata, con il fiato di Tuscania sul collo. La compagine laziale, distante quattro lunghezze dal secondo posto, non ha ancora subìto la condanna della matematica, culla la possibilità di rimonta e si appresta a ricevere tra le mura amiche la Falù Ottaviano per un match apparentemente privo di insidie. Per la Videx uno stimolo ulteriore, da unire alla voglia di rivalsa dopo la débacle dell’andata, per offrire una prestazione all’altezza della situazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti