facebook twitter rss

“Parchi e giochi trasandati Una pecca per la città” La denuncia della consigliera Vitturini (FdI)

P.S.GIORGIO - Aree verdi e parchi giochi nel mirino di Fratelli d'Italia che per voce della consigliera Maria Lina Vitturini lamenta lo stato di abbandono di molti spazi frequentati dai bambini. "Una pecca per la città" dice la Vitturini.
Print Friendly, PDF & Email

Maria Lina Vitturini

di Sandro Renzi

Aree verdi nel mirino di Fratelli d’Italia che per voce della consigliera Maria Lina Vitturini denuncia lo stato di abbandono di molte piazze e giardini pubblici. “Che i giardini pubblici cittadini, soprattutto nella loro dotazione di giochi, siano trasandati è un fatto che può sorprendere l’amministratore disattento prima che il cittadino che li frequenta, specie se con bambini non molto grandi” così la Vitturini intervenendo su questo tema “un susseguirsi di “fai attenzione” oppure “lì no perché è pericoloso”; ebbene  non è il solito coro di un adulto apprensivo, quanto l’oggettivo monito di chi abbia notato un altalena senza catena o con il sedile rotto, un gioco d’arrampicata senza un supporto o con il cordame liso e distaccato, piuttosto che l’assenza di tappetini antitrauma. E poiché vi sono parchi pubblici di serie A e di serie B, perché non osservare come le estirpazioni di piante abbiano lasciato a testimonianza delle fosse, mai livellate?”.

Manutenzione del verde quindi ma anche dei giochi che si trovano in molte di queste piazze. “E’ da piazza XXV aprile che inizio nuovamente questa ricognizione che diventa un monito per l’Amministrazione, perché intervenga, ma in maniera uniforme, senza concentrarsi sui due soliti parchi da questa inaugurati. Non vi è, infatti, solo una carenza reale percepita dal cittadino, ma una pecca d’immagine che coinvolge la città: per chi come Porto San Giorgio abbia tradizionalmente una propensione turistica e all’accoglienza è un po’ come presentarsi ad una festa di gala con la camicia sdrucita o macchiata”. La consigliera comunale proseguirà questo suo giro per la città anche nelle prossime settimane.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti