facebook twitter rss

Interlenghi: “La Regione è responsabile di ciò che accade al Murri”

MURRI - Purtroppo la gestione della pandemia è stata sbagliata e la responsabilità, in primis va imputata al governo regionale, incapace di garantire la salute dei marchigiani. A seguire vi sono le responsabilità delle amministrazioni locali, sempre in ritardo nelle richieste e nelle scelte
Print Friendly, PDF & Email

 

“L’ospedale di Fermo chiude i battenti ai malati non Covid. Lo annuncia il Direttore Livini con una dichiarazione di condanna per il sistema intero che avrebbe fallito”. Così il capogruppo di Fermo Capoluogo, Renzo Interlenghi, interviene sulla situazione critica dell’ospedale fermano dopo l’intervista di Cronache Fermane al direttore dell’Area Vasta 4 Licio Livini.

“Lo dicevamo sin da novembre e non occorreva essere preveggenti per capire cosa sarebbe accaduto – spiega Interlenghi –  Purtroppo la gestione della pandemia è stata sbagliata e la responsabilità, in primis va imputata al governo regionale, incapace di garantire la salute dei marchigiani. A seguire vi sono le responsabilità delle amministrazioni locali, sempre in ritardo nelle richieste e nelle scelte. Nessuno obbliga questi signori a governare. Tutti sono bravi in ‘tempi di pace’ ma l’emergenza va gestita da persone capaci e competenti. L’ospedale di Fermo non doveva diventare Covid e andava protetto. Adesso è troppo tardi. Questa classe di governo deve prenderne atto e dimettersi“.
 

Scatta lo stop alle sale operatorie: ammesse solo le urgenze, l’ospedale Murri alla canna del gas Lo sfogo di Livini: “L’intero sistema ha fallito”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti