facebook twitter rss

Lavori in corso al civico cimitero del capoluogo

SANT’ELPIDIO A MARE – “L’intervento prevede la messa in sicurezza e manutenzione consistente nella riparazione del calcestruzzo ammalorato della soletta del ballatoio e delle scale, per un importo pari a 53.600 euro. Futuri interventi previsti a Cura Mostrapiedi, dove stiamo lavorando per l’ampliamento e la sistemazione dei camminamenti", le parole dell'assessore Romanelli
Print Friendly, PDF & Email

 

L’assessore Mirco Romanelli

Iniziati i lavori per la sistemazione dello specchio 39 presso il cimitero del capoluogo.

L’edificio su cui si andrà ad intervenire è il blocco loculi articolato su due livelli fuori terra. Il primo livello è caratterizzato da quattro file in verticale di loculi organizzati in due blocchi simmetrici mentre il secondo livello è accessibile mediante una scala esterna, con doppia rampa, che converge su un pianerottolo dal quale si sale per alcuni gradini fino ad un ballatoio che permette di fare un giro completo del blocco, e tramite il quale si accede ad altri loculi, tutti posti lungo il perimetro, organizzati su altre quattro file.

“L’intervento prevede la messa in sicurezza e manutenzione consistente nella riparazione del calcestruzzo ammalorato della soletta del ballatoio e delle scale – dice l’assessore Mirco Romanelli – e con l’allestimento del cantiere verrà preclusa l’attività ordinaria di visita con accesso nelle zone interessate per tutta la durata dei lavori. Si tratta di un intervento per un importo pari a 53.600 euro e sarà poi seguito da altri lavori tra cui la realizzazione dei nuovi 80 loculi al cimitero capoluogo con altre manutenzioni straordinarie già progettate e che inizieranno a breve. I futuri interventi non riguarderanno solo il capoluogo ma anche Cura Mostrapiedi dove stiamo lavorando per l’ampliamento e per la sistemazione dei camminamenti”.

“Come avviene per ogni cantiere che viene aperto – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – si potrà verificare qualche disagio e chiedo all’utenza di pazientare, ne varrà la pena. Sono interventi che non potevano più essere rinviati e sono necessari per poter un maggior decoro e una maggiore sicurezza degli ambienti. Ringrazio fin da subito per la comprensione e confidiamo in condizioni meteo tali che possano permettere lavori spediti in modo tale da avere, al più presto, gli spazi del cimitero rimessi a nuovo e perfettamente fruibili”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti