facebook twitter rss

Un arresto e 4 sanzioni anti-Covid, le infrazioni ‘viaggiano’ sempre più in auto

FERMANO - Ieri i carabinieri del comando provinciale di Fermo hanno controllato complessivamente 308 persone, 188 veicoli 40 esercizi pubblici. L'arresto eseguito dalla stazione di P.S.Giorgio, le sanzioni anti-Covid (3) da quelli di Montegranaro e una da quelli di Monte San Pietrangeli
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Montegranaro. In secondo piano il comandante Di Risio

Proseguono i controlli a tutto campo, da parte dei carabinieri del comando provinciale di fermo che ieri hanno tratto in arresto una persona e altre quattro sono sanzionate in via amministrativa per violazione della normativa covid-19.

Continua incessante l’attività dei carabinieri del comando provinciale di Fermo. Nel pomeriggio di ieri, infatti, i carabinieri della stazione di Porto San Giorgio, coordinati dal maresciallo maggiore D’Amato, hanno rintracciato e tratto in arresto un uomo di circa 50 anni del luogo, colpito da un’ordinanza di sottoposizione alla detenzione domiciliare, emessa dal tribunale di sorveglianza di Ancona. L’uomo, già noto alle cronache giudiziarie, dovrà scontare una pena residua di 10 mesi comminata per guida in stato di ebbrezza alcolica, accertata  a Fermo nel 2015.
Proseguono poi, quotidianamente, le attività finalizzate al contrasto della diffusione dell’epidemia da Covid-19. Sempre nella giornata di ieri i carabinieri del comando provinciale di Fermo hanno controllato complessivamente 308 persone, 188 veicoli 40 esercizi pubblici, contestando ben quattro sanzioni in via amministrativa. Tre quelle contestate dai militari della stazione carabinieri di Montegranaro, agli ordini del luogotenente Giancarlo Di Risio, per mancato rispetto del distanziamento sociale all’interno di un’auto (una tipologia di infrazione che ormai va per la maggiore tra quelle riscontrate dalle forze dell’ordine). Una, invece, quella elevata dai carabinieri di Monte San Pietrangeli, coordinati dal luogotenente Fragasso, contestata ad un cittadino pizzicato fuori dal Comune di residenza senza giustificato motivo. Ovviamente i controlli dell’arma dei carabinieri proseguiranno anche nelle prossime ore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti