facebook twitter rss

“Un sasso per un sorriso”, l’iniziativa degli oratori che rallegra le città

FERMANO - Don Michele Rogante, Presidente Cof e direttore del Ricreatorio San Carlo di Fermo: "Un’idea semplice ma capace di generare un sorriso e alleggerire la giornata"
Print Friendly, PDF & Email

Don Michele Rogante

È l’oratorio parrocchiale ICare di Montegranaro a dare il via a fine febbraio: in spirito di comunione e condivisione con gli altri oratori del Cof (coordinamento oratori fermani) presenta l’iniziativa “Un sasso per un sorriso” nel WhatsApp del coordinamento: idea ripresa da un gruppo Fb nato dall’esperienza personale di Heidi Aeling. La proposta piace subito a molti coordinatori di oratorio e in poco tempo si moltiplicano le realtà che danno vita al progetto. L’idea è semplice: chiunque (ma nella maggior parte dei casi, i ragazzi degli oratori e del catechismo) può fare un disegno o scrivere un pensiero positivo su un sasso che poi lascerà in giro per la città, facendolo diventare un piccolo dono inaspettato per chi avrà la fortuna di trovarlo.

“Lo scopo – dicono dall’oratorio ICare – è quello di scansare i pensieri tristi che affollano la mente in questo periodo: il sasso diventa un piccolo dono inaspettato e fonte di gioia inattesa”. Gli oratori di Fermo non rimangono a guardare, e sia l’oratorio Dreamland della parrocchia di Sant’Alessandro (insieme ai ragazzi del catechismo), sia il Ricreatorio San Carlo, rilanciano l’idea. Il primo, attraverso una locandina realizzata dai ragazzi stessi, presenta l’iniziativa invitando i ‘bambini’ dagli 0 ai 99 anni a colorare un sasso e lasciarlo in giro per il quartiere Tirassegno entro il 28 marzo (si avrà tempo fino al 4 aprile per trovare tutti i sassi). Il secondo, grazie alla collaborazione dei ragazzi che hanno frequentato il Ricreatorio in presenza finché si è potuto, invita tutti a cercare i sassi decorati dai ragazzi stessi all’interno del parco del San Carlo a partire da domenica 28 marzo. Agli oratori di Fermo, si è aggiunto anche il Centro Educativo per Minori Opera Don Ricci, che ha condiviso l’iniziativa all’interno dei propri spazi.

“Un’idea semplice ma capace di generare un sorriso e alleggerire la giornata – dice don Michele Rogante, Presidente Cof e direttore del Ricreatorio San Carlo di Fermo – e che, inoltre, da dato la possibilità ai nostri ragazzi di respirare ancora una volta l’aria sana dell’oratorio seppur rimanendo nelle proprie case. Ovvio che – conclude don Michele – invito tutti a rispettare le regole imposte dalla zona rossa: uscire di casa per mettersi alla ricerca del sasso, non è consentito. Ma se invece si dovesse uscire per un altro valido motivo, date uno sguardo attento in giro…”. Immancabile l’invito a condividere la foto del sasso ritrovato: #unsassoperunsorriso è l’hashtag comune, ciascuno poi ha suggerito i propri canali: pagine Fb “Veregra Up”, “Dreamland Oratorio”, “Ricreatorio San Carlo”, #oratoriodreamland, #sancarlofermo. Buona caccia a tutti. GUARDA IL VIDEO

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti