facebook twitter rss

Covid, morto un 52enne:
“Mai avuto problemi di salute, in pochi giorni se n’è andato”

MONTE SAN GIUSTO - Giovanni Pucci era un operaio allo Stringhificio Sangiustese, ha lavorato in diversi locali della movida tra cui il Le Gall di Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

 

Giovanni-Pucci

Giovanni Pucci

 

di Marco Cencioni

«Non riusciamo a crederci. Non ha mai avuto problemi di salute e in pochi giorni ci ha lasciati. Siamo sconvolti per la perdita di una persona cara e di un amico vero». Si è spento al Covid Center Giovanni Pucci, 52enne di Monte San Giusto. Dopo aver contratto il virus, qualche giorno di febbre, giovedì 18 marzo si è reso necessario il suo trasferimento prima al pronto soccorso di Civitanova Alta e poi nella struttura all’ex fiera. Le sue condizioni sono rapidamente peggiorate sino alla morte, questa mattina. Operaio allo Stringhificio Sangiustese, ha lavorato come cambusiere in diversi locali della movida (dal Donoma di Civitanova al Le Gall di Porto San Giorgio) ed era il presidente della Ponte San Giusto Academy.

E’ Dino Rossi, responsabile della prima squadra del Valdichienti Ponte, a ricordarlo. «L’ho sentito pochi giorni fa ed ero preoccupato visto che l’avevano ricoverato, ma niente mi avrebbe fatto mai pensare a quello che poi è successo – dice commosso -. Ci ho parlato, con il suo solito fare tranquillo mi ha raccontato l’evoluzione delle sue condizioni di salute, quanto avvenuto è sconvolgente, un dolore troppo forte. E’ stato uno dei fondatori della squadra, si spendeva per la nostra causa ogni giorno con passione e professionalità, non si tirava mai indietro quando occorreva fare qualcosa. Una persona squisita, un amico con cui ho condiviso vacanze e gioie calcistiche, lascia un vuoto impossibile da colmare. Ci stringiamo attorno al dolore dei suoi familiari».

giovanni-pucci-1-e1617029611329-325x254«Ci siamo incontrati tante volte nelle iniziative organizzate dalla società di calcio – ricorda Andrea Gentili, sindaco di Monte San Giusto – Era una persona pacata, altruista, disponibile con tutti, di quelle che alle parole preferiscono i fatti. Quanto accaduto ha sconvolto la nostra comunità. E’ avvenuto tutto così rapidamente, non aveva malattie pregresse e in pochi giorni le sue condizioni sono peggiorate sino alla morte. Non ci sono mai parole che possano esprimere il dolore di fronte alla scomparsa improvvisa di un uomo così giovane – sottolinea il primo cittadino – Ma quello che mi sento di evidenziare è che l’aggressività di questo virus testimonia che purtroppo non è ancora finita e dobbiamo essere ancora più prudenti». Giovanni Pucci lascia il fratello, la nipote e la cognata. I funerali si svolgeranno mercoledì alle 10 nella chiesa Santa Maria della Purità di Monte San Giusto.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti