facebook twitter rss

Una tonnellata di rifiuti abbandonati: individuato il responsabile, sanzionato e obbligato a ripulire

SANT’ELPIDIO A MARE – "L’uomo,  un italiano non residente in città, dopo aver abbandonato nei giorni scorsi sacchi neri contenenti rifiuti di diverso tipo, grazie ad una serie di appostamenti, è stato fermato nella giornata di ieri. Il soggetto ha ammesso le proprie responsabilità, è stato multato per l’abbandono e gli è stata fatta ripulire l’area. Tutto il materiale abbandonato è stato poi smaltito correttamente".
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato grazie alle informazioni testimoniali rese da alcuni residenti e alla visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza che gli agenti della Polizia Locale hanno individuato il responsabile dell’abbandono di una tonnellata di rifiuti nel territorio comunale di Castellano. “L’uomo,  un italiano non residente in città, dopo aver abbandonato nei giorni scorsi sacchi neri contenenti rifiuti di diverso tipo, grazie ad una serie di appostamenti, è stato fermato nella giornata di ieri. Il soggetto ha ammesso le proprie responsabilità, è stato multato per l’abbandono e gli è stata fatta ripulire l’area. Tutto il materiale abbandonato è stato poi smaltito correttamente”.

L’area ripulita

“Ringrazio gli agenti della Polizia Locale coordinati dal Comm. Capo Stefano Tofoni – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – e i cittadini che, con le loro indicazioni, hanno agevolato l’individuazione del colpevole. Purtroppo gli abbandoni indiscriminati di rifiuti nel territorio sono un’abitudine fin troppo comune e per individuare i colpevoli è fondamentale la collaborazione di tutti. Mi auguro che situazioni di questo tipo non vengano più a verificarsi nel nostro territorio comunale così come non dovrebbero avvenire altrove”.

“Mi accodo ai ringraziamenti del Sindaco – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Alessio Pignotti – e mi preme sottolineare come il corpo di Polizia Locale sia sempre attento ed impegnato sotto questo aspetto. Io onestamente sono dell’idea che le pene per chi abbandona rifiuti in modo indiscriminato debbano essere inasprite. Inoltre, attendiamo l’esito del bando per la gestione dei rifiuti urbani per l’installazione di ulteriori telecamere sul territori. Da Assessore all’ambiente ringrazio il mondo dell’associazionismo e anche privati che mi contattano per segnalare abbandoni in diverse zone del territorio: a fronte di gente irrispettosa e che non si fa scrupoli ad abbandonare rifiuti c’è tanta gente che, invece, è attenta, collaborativa e sensibile alla tematica”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti