facebook twitter rss

Ciip, proroga delle agevolazioni per case inagibili non in zona rossa

CIIP - Fino a che la documentazione non verrà presentata al Gestore le fatture saranno regolarmente emesse senza alcuna agevolazione
Print Friendly, PDF & Email

Giacinto Alati

Secondo quanto previsto dalla legge Decreto Milleproroghe l’Arera ha disposto che, per usufruire della proroga fino al 31 dicembre 2021 delle agevolazioni tariffarie, i titolari delle utenze inagibili site al di fuori delle zone rosse dovranno presentare entro il 30 aprile 2021 agli uffici dell’Agenzia delle Entrate e dell’Inps territorialmente competenti una dichiarazione in cui attestano lo stato di inagibilità del fabbricato, della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda o la permanenza di detto stato qualora già dichiarato.

La stessa comunicazione andrà inoltrata a Ciip S.p.a. entro il prossimo 30 giugno – anche da chi avesse già presentato l’ordinanza sindacale di inagibilità dell’immobile – utilizzando la modulistica pubblicata sul sito web www.ciip.it.

Fino a che la documentazione non verrà presentata al Gestore le fatture saranno regolarmente emesse senza alcuna agevolazione.

Le agevolazioni di cui sopra si applicheranno automaticamente per le forniture e utenze localizzate in una zona rossa (individuata mediante apposita Ordinanza Sindacale, emessa nel periodo compreso tra il 24 agosto 2016 ed il 25 luglio 2018)  e per le soluzioni abitative di emergenza realizzate in occasione degli eventi sismici (Sae e Mapre).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti