facebook twitter rss

Avvelenamento felino, l’assessore Ciarrocchi: ”Condanniamo quanto accaduto”

FERMO - Fatto avvenuto in località Marina Palmense e portato alla luce dall'associazione A-Mici a 4 Zampe. "Dura e ferma contrarietà all'episodio, ricordando invece il ruolo delle associazioni che si prendono cura degli animali e dell’oasi per gatti realizzata da quasi un anno in contrada San Martino”
Print Friendly, PDF & Email

 

Alessandro Ciarrocchi

“Condanniamo quanto accaduto a Marina Palmense, se confermato si tratta di un gesto incivile molto grave verso animali indifesi e innocenti, vittime di un atto crudele”.

Sono le parole dell’assessore alle politiche ambientali, Alessandro Ciarrocchi, dopo la notizia riferita dall’associazione A-mici a 4 Zampe circa l’avvelenamento di due gatti di una colonia felina di Marina Palmense.

Non si conoscono i dettagli di quanto accaduto, ciò che è sicuro è che la responsabile della colonia felina ha riferito di essere sicura che trattasi di avvelenamento volontario. I due piccoli animali appartenevano ad una nutrita colonia felina che staziona da tempo a Marina Palmense.

“Sentire al telefono la signora Antonini in lacrime mi ha confermato quanto amore ed attaccamento hanno le volontarie verso questi animali e quanta delusione possa esserci per questo gesto incivile ed incomprensibile – prosegue l’assessore -. La cosa mi ha particolarmente colpito ed ho ovviamente espresso solidarietà per quanto accaduto a nome dell’amministrazione comunale che rappresento. Nell’occasione voglio ricordare ed evidenziare quanto lavoro è stato fatto per creare l’oasi felina, in contrada San Martino a Fermo, finalizzata proprio ad accogliere gatti bisognosi di cure (portatori di handicap fisici, tripodi, ipovedenti, ndr) e che non possono essere reinseriti nelle colonie feline, ovvero nel loro habitat naturale”.

“Uno spazio recintato, dotato di magazzino, cucce, acqua, illuminazione e spazio ombreggiato per consentire ai gattini bisognosi di potersi riprendere con cura e amore, in un’area nel mezzo del verde, realizzata ormai da quasi un anno, recependo e mettendo in pratica proprio un servizio affidato all’associazione A-mici a 4 Zampe”, ha concluso Ciarrocchi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti