facebook twitter rss

Grottazzolina, approvato il bilancio di previsione 2021/23: “Investimenti per il paese e sostegno a famiglie, deboli e imprese”

GROTTAZZOLINA - Sul fronte delle entrate 2,9 milioni in conto capitale (da contributi per investimenti, alienazioni e oneri di urbanizzazione) e 2,3 milioni di entrate correnti. Uscite per 3,9 milioni di spese per investimenti di cui quasi 2 milioni per interventi già finanziati o con finanziamento in arrivo
Print Friendly, PDF & Email

Alberto Antognozzi

Sabato 27 marzo è stato approvato, durante una lunga sessione del Consiglio Comunale tenutasi in videoconferenza, il bilancio di previsione 2021-2023 del Comune di Grottazzolina.
“Un bilancio per complessivi 6,9 milioni di euro, comprensivi di Fpv e partire di giro, che – puntualizzano dall’amministrazione guidata dal sindaco Alberto Antognozzi – coniuga il sostegno alle famiglie e imprese, l’aiuto alle fasce più deboli agli investimenti per lo sviluppo del paese senza aumentare di un euro la tassazione”.
E proprio il sindaco Alberto Antognozzi, che ha tenuto a sé la delega al bilancio, ha illustrato nel dettaglio le cifre del documento programmatorio.
Sul fronte delle entrate si segnalano 2,9 milioni in conto capitale (da contributi per investimenti, alienazioni e oneri di urbanizzazione) e 2,3 milioni di entrate correnti. “L’amministrazione comunale non ha toccato imposte e tariffe – spiegano proprio dall’amministrazione – lasciandole invariate ed ha ampliato le fasce di riduzione ed esenzione del trasporto scolastico per venire incontro alle famiglie in difficoltà.
Per quanto riguarda le uscite vanno evidenziato 3,9 milioni di spese per investimenti di cui quasi 2 milioni per interventi già finanziati o con finanziamento in arrivo. Si tratta di una cifra di investimenti notevole per un comune come Grottazzolina destinata a interventi sulle scuole, sulla viabilità comunale, sul teatro comunale, sul cimitero, all’estensione della pubblica illuminazione a zone non servite. Inoltre 1,7 milioni sono per progetti relativi al recupero della Vecchia Stazione, di Palazzo Pupilli, della Chiesa di S. Maria a Piè di Costa, al Campo Sportivo Valenti per i quali sono in corso richieste di finanziamento.
A proposito delle spese correnti è forte l’attenzione al sociale con oltre 100 mila euro destinati a tale settore, di cui oltre 50 mila interamente a carico del bilancio comunale, per assistenza domiciliare, educativa scolastica, Cser, e altre attività di sostegno ai più deboli.
Attenzione anche al mondo della scuola dove sono state aggiunte somme per i libri gratuiti agli alunni della prima classe della media e per l’acquisto di materiale di cancelleria per la primaria.
Oltre 60 mila euro sono destinati ad attività turistico/culturali e per il sostegno alle associazioni locali di cui quasi 40 mila da fondi comunali, nella speranza che l’evoluzione della pandemia consenta di organizzare un calendario di manifestazioni. Infine, non certo per importanza, ci sono circa 100 mila euro destinati per il sostegno alle famiglie, alle attività e alle imprese colpite dalle misure legate alla pandemia da Covid19 con contributi a fondo perduto e agevolazioni fiscali che saranno definite in corso d’anno anche in relazione ai fondi statali in arrivo. Con un occhio di riguardo ad incentivare le attività del centro storico. L’amministrazione comunale continuerà a fare la sua parte, come ha dimostrato concretamente nell’anno 2020″.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti