facebook twitter rss

Fermo vetrina internazionale delle Marche e dell’Italia con Tipicità Phygital Edition

FERMO - Gli angoli di qualità dei nostri territori sotto gli occhi del mondo grazie alle nuove rotte locali tracciate dall'edizione 2021 della manifestazione al via dal prossimo 24 aprile, e che resterà fruibile sul web sino al 2 maggio. Come sempre, il quartier generale dell'evento troverà sede in città
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Serri e Calcinaro durante l’edizione 2019 di Tipicità

New York, Montreal, Dubai e Cina che dialogano con le identità locali e indicano cosa si aspetta il mondo dall’Italian Style in questa nuova era.

Sono le connessioni che saranno sviluppate durante l’edizione 2021 di Tipicità, in programma dal 24 aprile al 2 maggio, giocata nel rimbalzo tra dimensione fisica ed opportunità digitali.

Tipicità è organizzata dal Comune di Fermo, in collaborazione con la Regione Marche ed un nutrito gruppo di realtà pubbliche e private, con la project partnership di Banco Marchigiano.

“Siamo già in una nuova dimensione e ci sono tantissime opportunità per il nostro saper fare, ma anche per l’attrattività di territori a vocazione accogliente, come quello Fermano e marchigiano – dichiara il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro -. Occorre un nuovo modo di raccontarsi e gli strumenti giusti per farlo. Da Fermo questa iniziativa vuole essere il contributo dell’ampia community di Tipicità, composta di enti, atenei, aziende ed associazioni del territorio, a questo processo di auspicata crescita”.

Tipicità Phygital edition avrà il quartier generale a Fermo, ma con l’intenso programma di iniziative che vedrà protagonisti anche altri territori d’Italia e del mondo, comprese le comunità francesi di Anglet e Cagne Sur Mer, insieme alla città tedesca di Ansbach.  “La pandemia ha accelerato in maniera impressionante la crescita di nuove sensibilità e di inediti stili di consumo – sottolinea il direttore di Tipicità, Angelo Serri -, di pari passo, l’attitudine del mondo a dialogare e ad acquistare attraverso i più disparati device, ha conosciuto uno sviluppo rapidissimo, che ha bruciato le tappe della transizione digitale”.

A consentire la massima fruibilità per un pubblico che, nell’ultima edizione phygital di Tipicità ha superato i 210.000 utenti su Facebook, con il 6% degli accessi al sito da Usa e Canada, la piattaforma di scambio, ossia sviluppata in modo da rendere fisiche, ovvero raggiungibili ed assaggiabili, le proposte promosse nel palinsesto: ad esempio biglietti aerei, selezioni di prodotti tipici, oggetti della manifattura d’autore, ricette gourmet, percorsi urbani e rurali, saranno tutti prontamente “trasformabili” in concrete esperienze, prenotandoli e acquisendoli. Per accedere al programma www.tipicita.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti