facebook twitter rss

Ad Amandola arriva la possibilità di scegliere il nuovo medico di base

AREA MONTANA - Dopo i recenti pensionamenti delle figure sanitarie da domani, mercoledì 14 aprile, sarà possibile colmare la lacuna contattando l'Asur in via telematica, o dirigendosi direttamente agli uffici competenti di zona. Una notizia commentata dal segretario dei Popolari Udc, Bellesi
Print Friendly, PDF & Email

 

Da domani, mercoledì 14 aprile, inviando una mail all’indirizzo mariacinzia.mariani@sanita.marche.it corredata con la scansione (foto) della tessera sanitaria, o presentandosi allo sportello dell’Asur 4 presso la ex scuola elementare in via Battisti, numero 80 (sede della Rsa e dei medici di base) l’ufficio preposto assegnerà il nuovo medico di base che è a disposizione della zona montana.

“Dopo i pensionamenti di alcuni medici di base nei mesi scorsi, arriva dunque una buona notizia che fa da preludio ad una nuova stagione per la sanità montana, volta a maggiore attenzione alle necessità del territorio partendo proprio dai servizi medici che si sono riscoperti fondamentali nell’epoca della pandemia, dell’isolamento domiciliare – commenta il segretario amministrativo dei Popolari Udc, Moreno Bellesi -. Proprio dai servizi che hanno queste caratteristiche si possono porre le basi per una medicina territoriale moderna, vicina ai cittadini. Si può aprire la strada già ad una nuova figura, l’infermiere di famiglia o di comunità, già previsto dal cosiddetto decreto Rilancio che è legge dello Stato come Dl 34del 19 maggio 2020, una sperimentazione che non può far altro che portare buoni frutti. Una volta seppur informalmente c’erano queste figure, ne riparleremo presto con una proposta dedicata”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti