facebook twitter rss

Dal controllo in strada alla lite in famiglia: spunta la droga, Anti-Covid: sette sanzioni

CONTROLLI - Anche nei prossimi giorni saranno effettuate, dagli uomini dell’Arma, altre specifiche attività finalizzate al contrasto di ogni forma di illegalità sull’intero territorio fermano
Print Friendly, PDF & Email

Ancora controlli dei carabinieri della compagnia di Fermo, guidati dal tenente colonnello Nicola Gismondi, con le stazioni sempre più operative e capillari sul territorio. Nelle ultime ore, infatti, sono state due le persone segnalate al prefetto di Fermo per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, e sette quelle sanzionate in via amministrativa, responsabili di violazioni sulla normativa anticovid-19.

Nei giorni scorsi, a Sant’Elpidio a Mare, i carabinieri della locale stazione, coordinati dal luogotenente Antonio Massimiliano Carrino, durante un controllo alla circolazione stradale, hanno sottoposto a verifica un’auto con due ragazzi di Montegranaro.
Ai carabinieri non è sfuggito l’atteggiamento sospetto, in particolare, dal passeggero del veicolo che, sottoposto immediatamente a perquisizione sul posto, è stato trovato in possesso di un involucro risultato contenere oltre 5 grammi di stupefacente del tipo marjuana, detenuta per uso personale. Al giovane è stata pertanto contestata la violazione di cui all’art. 75 del dpr 309/1990, con segnalazione al prefetto di Fermo. Nell’occasione i due ragazzi sono stati entrambi sanzionati, in via amministrativa, per la violazione sulla normativa anticovid, per non aver fatto uso di mascherine protettive, all’interno del veicolo, tra persone non conviventi.
“A Fermo, invece, i carabinieri della sezione Radiomobile, coordinati dal maresciallo maggiore Paolo De Angelis – aggiungono dalla compagnia dell’Arma – all’esito di un intervento eseguito per una lite in famiglia, hanno segnalato al prefetto di Fermo un uomo di circa 30 anni, tunisino, domiciliato a Porto Sant’Elpidio, perché trovato in possesso di oggetti con residui di sostanza del tipo cocaina, in parte da lui già assunta. Anche a lui è stata contestata la violazione amministrativa per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.
Proseguono, ovviamente, anche le specifiche attività finalizzate alla prevenzione del contagio da Covid-19. Nella giornata di sabato sono stati sottoposti a verifiche 13 esercizi pubblici e commerciali, oltre a giardini, parchi ed altri luoghi di assembramento. Sono stati controllati 132 veicoli e 161 persone, una della quali, a Porto Sant’Elpidio, è stata pizzicata dai carabinieri della locale stazione, agli ordini del luogotenente Corrado Badini, perché viaggiava in auto fuori dal Comune di residenza, in assenza di valida motivazione.

Ieri sono state quattro le persone sanzionate in via amministrativa, responsabili di violazioni sulla normativa anticovid-19. Sì perché anche nella giornata di ieri, si diceva, i carabinieri hanno eseguito specifiche verifiche per il rispetto della normativa anticovid-19, procedendo complessivamente al controllo di 34 attività commerciali ed esercizi pubblici, oltre a parchi ed altri luoghi di assembramento. Nell’occasione sono stati sottoposti a controllo 144 veicoli ed identificate 168 persone. Nonostante la massiccia campagna mediatica in atto da parte degli organi di informazione, quattro dei soggetti controllati sono stati sanzionati in via amministrativa per il mancato rispetto della normativa anticovid. I quattro sono stati sanzionati dai militari della stazione di Montegranaro, sotto la direzione del luogotenente Giancarlo Di Risio. Tre di loro, sono stati sorpresi a bordo di auto, fuori dal Comune di residenza, e anche dopo le ore 22, mentre un altro soggetto è stato sorpreso a gironzolare in macchina oltre l’orario consentito, in assenza di qualsiasi motivazione.
Ovviamente anche nei prossimi giorni saranno effettuate, dagli uomini dell’Arma, altre specifiche attività finalizzate al contrasto di ogni forma di illegalità sull’intero territorio fermano”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti