facebook twitter rss

Il prefetto Filippi a Magliano, jeep alla Protezione civile: sul tavolo anche videosorveglianza e Dieta mediterranea

MAGLIANO DI TENNA - Si è parlato anche del progetto della Protezione Civile intercomunale e la sede proprio a Magliano di Tenna per i Volontari dei Vigili del Fuoco per i servizi da erogare ai Comuni aderenti all’iniziativa: Rapagnano, Monte San Pietrangeli, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Ponzano di Fermo e Monsampietro Morico
Print Friendly, PDF & Email


Nella mattinata di ieri il Prefetto di Fermo, Vincenza Filippi, si è recata in visita istituzionale a Magliano di Tenna. L’occasione dell’incontro è stata la consegna di un autoveicolo, una Jeep Renegade 4×4 ibrida, cofinanziato dalla Protezione Civile nazionale, al coordinatore dei Volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile del piccolo centro, Renzo Interlenghi, in considerazione dell’impegno prestato nel corso dell’emergenza pandemica, in cui hanno anche organizzato servizi di consegna a domicilio della spesa di generi alimentari e medicinali a persone in difficoltà e supporto ai centri vaccinali del comprensorio.
Il Prefetto è stato poi ricevuto presso la sede comunale di Magliano di Tenna dal sindaco Pietro Cesetti e dagli amministratori locali. Nella Sala Consiliare c’è stato un proficuo incontro dove sono state trattate alcune tematiche quali la carenza di segretari comunali non solo a Magliano ma, in generale, nei piccoli Comuni della provincia di Fermo.
Inoltre la necessità di un adeguato impianto di videosorveglianza soprattutto nella Statale Fermana- Faleriense. “Problematica sostenuta – fanno sapere dall’amministrazione comunale – anche dal capitano Massimo Canale, comandante della Compagnia Carabinieri di Montegiorgio. Il Comune di Magliano è già presente in graduatoria con un progetto specifico già approvato dalla Prefettura di Fermo. Si è inoltre accennato alla necessità di un forte rilancio a livello promozionale, turistico e di valorizzazione del territorio con l’identificazione di Montegiorgio e Magliano quali cittadine della Dieta Mediterranea, dando il giusto valore e riconoscimento per la ricerca scientifica del professor Flaminio Fidanza, con i suoi trascorsi maglianesi insieme alla sua famiglia, collaboratore del professor Ancel Keys. Occorrerà il coinvolgimento di Fermo, città capoluogo, con la creazione di un distretto-comunità, sostenuto dalla nostra Regione.
Infine si è parlato del progetto della Protezione Civile intercomunale e la sede proprio a Magliano di Tenna per i Volontari dei Vigili del Fuoco per i servizi da erogare ai Comuni aderenti all’iniziativa: Rapagnano, Monte San Pietrangeli, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Ponzano di Fermo e Monsampietro Morico.
La visita è poi proseguita presso la Chiesa Parrocchiale di San Gregorio Magno, con i preziosi affreschi presenti e alla torre medievale ‘Torre da Bora’ della famiglia Biondi, ai vicoli e piazzette dello splendido borgo medievale, nonché infine all’immobile comunale dove attualmente ha sede la rinomata ‘Osteria dell’Arco’. Il titolare Tiziano Natali ha servito un aperitivo presso la terrazza in piazza a conclusione della piacevole ed intensa giornata”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti